Cantieri

Torna Dodich, torna al comando di Rossetti

 ROSETTI MARINO GROUP FA IL SUO INGRESSO NELL'INDUSTRIA  DEI SUPERYACHT. CON IL BRAND ROSETTI SUPERYACHTSUno dei protagonisti italiani nella costruzione di navi high-tech per l’industria petrolifera offshore/inshore porta la sua esperienza e il suo know-how tecnico nel settore dei superyacht. Fondata nel 1925, la Rosetti Marino SpA è uno dei leader mondiali nella progettazione e nella costruzione di un’ampia gamma di navi commerciali, dai rimorchiatori oceanici e alle  navi di servizio per le piattaforme fino a quelle passeggeri, equipaggiate con i più avanzati sistemi di propulsione, automazione, ausili di navigazione e impianti di controllo. Quotato alla Borsa di Milano (listino MAC), Rosetti Marino Group, che comprende 18 società, 9 filiali e 1.200 dipendenti, ha registrato nel 2016 un giro d’affari in attivo di 213 milioni di euro.

News of the week

Il Santo Padre incontrerà il progetto di Andrea Stella

PinksieOnWow, progetto di Associazione Mercurio, fa tappa a Roma con il catamarano lo Spirito di Stella per incontrare il Papa e consegnargli la Convenzione ONU dei Diritti delle Persone con Disabilità. Mercoledì 13 settembre l’Udienza in Vaticano e, a seguire, la conferenza stampa al CIP, Comitato Italiano ParalimpicoOltre 6 mesi e più di 5.000 miglia marine di navigazione percorse per dimostrare anche ai bambini che la diversità non è un limite. Ultima tappa a Trieste in occasione della Barcolana 2017. Dopo la partenza da Miami lo scorso 26 aprile e la traversata verso l’Europa, arriva a Roma il lungo e avventuroso viaggio di PinksieOnWow, l’iniziativa sociale nata dall'incontro tra la balena rosa di “Pinksie the Whale” - il progetto educativo lanciato a Londra nel 2012 e promosso e realizzato in Italia dall’Associazione Mercurio con la missione di insegnare ai bambini il valore della diversità attraverso l’arte e la creatività - e Wow - Wheels on Waves - la sfida di Andrea Stella che, a bordo del suo catamarano “Lo Spirito di Stella”, completamente privo di barriere architettoniche, percorre il mare facendosi portatore dei diritti delle persone con disabilità.

Stampa

Torna Dodich, torna al comando di Rossetti

on . Posted in Cantieri

 ROSETTI MARINO GROUP FA IL SUO INGRESSO NELL'INDUSTRIA  DEI SUPERYACHT. CON IL BRAND ROSETTI SUPERYACHTSUno dei protagonisti italiani nella costruzione di navi high-tech per l’industria petrolifera offshore/inshore porta la sua esperienza e il suo know-how tecnico nel settore dei superyacht. Fondata nel 1925, la Rosetti Marino SpA è uno dei leader mondiali nella progettazione e nella costruzione di un’ampia gamma di navi commerciali, dai rimorchiatori oceanici e alle  navi di servizio per le piattaforme fino a quelle passeggeri, equipaggiate con i più avanzati sistemi di propulsione, automazione, ausili di navigazione e impianti di controllo. Quotato alla Borsa di Milano (listino MAC), Rosetti Marino Group, che comprende 18 società, 9 filiali e 1.200 dipendenti, ha registrato nel 2016 un giro d’affari in attivo di 213 milioni di euro.

 

Questa società ha consolidato la propria reputazione a livello globale grazie alle proprie navi custom estremamente efficienti, al rispetto dei tempi di consegna e alla grande attenzione al servizio post vendita. Il suo cantiere italiano San Vitale, nel porto di Ravenna, occupa una superficie totale di 240.000 mq che include pontili, ormeggi e un’are coperta di circa 17.000 mq, che include due stabilimenti costruttivi di 25x100m ciascuno e un dry dock di 160x25m. Fino a oggi il cantiere ha varato 119 navi da 40 a 140 metri di lunghezza.

Fulvio Dodich, manager con una grande esperienza dell’industria dei superyacht, che ha occupato importanti cariche presso marchi come Ferretti e Sanlorenzo, è partner e Presidente di Rosetti Superyachts, la nuova divisione con sede a Montecarlo che punta a sfruttare al meglio la grande esperienza del gruppo per costruire superyachts di lusso, supply vessels ed expedition yachts da 40 a 150 metri.

“Abbiamo deciso di lanciare questa iniziativa basata sulla notevole esperienza di Rosetti Marino, sul solido contesto finanziario e sulle eccezionali infrastrutture, per creare superyacht di alto livello che siano semi o totalmente customizzabili e al contempo fornendo eccellenze tecniche e soluzioni innovative”, ha dichiarato Dodich, originario di Ravenna. “Stiamo proponendo yachts Made in Italy disegnati e costruiti seguendo i più alti standard tecnici e di sicurezza, qualità che già caratterizzano tutte le società di Rosetti Marino Group”.

Per realizzare questo programma, Dodich ha individuato la persona più adatta nel progettista italiano Tommaso Spadolini, famoso a livello internazionale, che svilupperà una flotta di concept da 48 a 85 metri. Il primo di questi concept è un supply vessel di 85 metri di 2.200GT con motori principali MTU e sistema propulsivo Rolls Royce. È disponibile in due configurazioni con helipad centrale o poppiero; i renderings mostrano la versione con un ponte elicottero certificato sopra all’area poppiera dedicata all’armatore. L’helipad e la sovrastruttura prodiera sono collegati tramite una passerella centrale che si sviluppa in mezzo al ponte che accoglie i grandi tender e i toys.

Fulvio Dodich è già in un’avanzata fase di negoziazione con possibili armatori per questo e altri progetti. Ulteriori dettagli saranno svelati nei prossimi mesi.

Inoltre Rosetti Superyachts potrà fare affidamento sulle competenze tecniche e di engineering con- divise tra le diciotto società che compongono il gruppo, come per esempio la Basis Engineering. In questo modo il cantiere sarà in grado di proporre soluzioni custom per lo sviluppo e l’utilizzo delle più avanzate tecnologie da applicare ai propri yachts di ultima generazione.

ISAF

La Federazione Mondiale entra negli eSport

E' notizia dei giorni scorsi che gli eSport faranno parte a tutti gli effetti dei prossimi giochi olimpici e con una decisione pronta e clamorosa, la World Sailing è la prima federazione mondiale a dare la propria adesione creando una joint venture con la Virtual Regatta (società che crea video giochi a base velica come la Vor, la Extreme Sailing, etc...) decretando così la partenza della campagna olimpica di vela elettronica. Per fare questo la federaziione lancia la eSailing World Championships. A partire dal 2018 aperte le selezioni!  Le regate inshore daranno punteggi ai partecipanti che determineranno la eSailing World Rankings. I giocatori quindi parteciperanno alle qualifiche fino ad arrivare alle fasi finali. Il primo evento sarà a novembre del prossimo anno a Sarasota, USA.

Di seguito il comunicato lanciato dalla World Sailing. 

Saloni

Ben 80 aziende pronte al Versilia Yachting

 VERSILIA YACHTING RENDEZ-VOUS: OLTRE 80 AZIENDE HANNO GIÀ CONFERMATO LA PARTECIPAZIONE AL SALONE ESPOSITIVO  Al via le iscrizioni per la seconda edizione che si presenta agli addetti ai lavori con un layout espositivo più ampio e funzionale. I big della cantieristica navale dello yachting made in Italy hanno aderito ancora una volta all’evento organizzato da Fiera Milano. In programma eventi collaterali a Viareggio e in Versilia. Sempre più elegante, con un layout rinnovato e oltre 80 espositori che hanno già confermato la partecipazione all’evento: un dato più che incoraggiante se confrontato con il numero delle aziende presenti alla prima edizione, pari a 117. Sono queste le premesse della seconda edizione del Versilia Yachting Rendez-vous, l’appuntamento internazionale dedicato alla nautica dell’alto di gamma, in scena a Viareggio dal 10 al 13 maggio 2018.

Oceano

OMEGA si lega al Giro del Mondo Volvo

Manca esattamente un mese alla potenza dell’edizione 2017/18 della Volvo Ocean Race e le notizie e le novità continuano ad arrivare: OMEGA è l'Official Timekeeper della regata, Peter Burling e Martine Grael sono canditati al titolo di Velista dell'Anno 2017 e la flotta si prepara al Prologo. OMEGA sarà l’Official Timekeeper della Volvo Ocean Race 2017/18. Il prestigioso produttore svizzero è leader nel settore dell’orologeria sportiva e ha una lunga storia in eventi di altro livello. Prima di diventare partner della Volvo Ocean Race, dal 1932 a oggi Omega è stato Official Timekeeper in 27 diverse edizioni dei Giochi Olimpici ed è stato anche sponsor di Emirates Team New Zealand in molte campagne  di Coppa America, inclusa quella vincente di quest’anno. Raynald Aeschlimann, Presidente e CEO di OMEGA ha detto a proposito della collaborazione: “E’ un progetto molto interessante per OMEGA, ed è anche un privilegio. Conosciamo bene il mondo della vela, e crediamo che la Volvo Ocean Race incarni perfettamente lo spirito del marchio, il nostro amore per l’esplorazione e la ricerca continua dell’eccellenza. E’ un’opportunità unica e non vediamo l’ora di dare una mano ai velisti con il nostro sistema di cronometraggio.”