La satagione inizia con la Primo Cup di Montecarlo

Sarà la prestigiosa Primo Cup Trophée Credit Suisse, nel Principato di Monaco, a tenere a battesimo la stagione 2008 della classe H22 di vela il monotipo progettato dell’architetto inglese Rob Humphreys di 6,7 metri. Da venerdì 1 febbrao a domenica 3 febbraio 2008 quasi una ventina di H22 di tre nazioni (Italia/Francia/Germania e Svizzera) si daranno battaglia per i primi importantissimi punti dell’Euro Cup, l’equivalente di un campionato europeo per questa classe emergente. Ma il week end monegasco servirà anche per attribuire i primi punti dell’Italia Cup. Sarà la prestigiosa Primo Cup Trophée Credit Suisse, nel Principato di Monaco, a tenere a battesimo la stagione 2008 della classe H22 di vela il monotipo progettato dell’architetto inglese Rob Humphreys di 6,7 metri. Da venerdì 1 febbrao a domenica 3 febbraio 2008 quasi una ventina di H22 di tre nazioni (Italia/Francia/Germania e Svizzera) si daranno battaglia per i primi importantissimi punti dell’Euro Cup, l’equivalente di un campionato europeo per questa classe emergente. Ma il week end monegasco servirà anche per attribuire i primi punti dell’Italia Cup.
Un appuntamento quindi importante anche per la flotta italiana che si prospetta agguerrita e qualificata in un palcoscenico importante e probante per togliersi la "ruggine" dell’inverno. E così al via ci sarà sicuramente Kikkio Next People di Alberto Valli (con Giorgo Valli e Cesare Pedretti – YC Acquafresca di Brenzone – Vr) che parte da detentore dell’Euro Cup 2007. Un compito non facile che metterà a dura prova il team del presidente di classe.
E gli avversari non mancheranno. A cominciare da Mintakino del comasco Nicola Polti (Yc Costa Smeralda) che avrà con sé l’esperto Francesco Ivaldi. Tutto da seguire il team Joist Cilpaz della fidentina Luisa Bambozzi (Fraglia Vela Malcesine) al timone: con lei Andrea Felci e Federico Michetti con un bagaglio d’esperienza di prim’ordine. Riflettori anche su Stilo del bergamasco Ludovico Fassitelli (Cn Porto Rotondo) che aveva chiuso la stagione 2007 in crescemdo e che quest’anno parte tra i favoriti. Con lo svizzero Alberto Castelli ci sarà invece l’esperto Roberto Spata che contribuirà ad alzare il valore tecnico del team. Insomma non mancheranno gli spunti di grande interesse.
Le regate inizieranno venerdì 1 febbraio per il primo dei due week end della Primo Cup. Con gli H22 ci saranno anche le classi: Dragon, Star, Smeralda 888, Surprise e J24. Nel secondo week end, quello dal 7 al 10 febbraio, saranno invece in acqua: Laser SB3, Melges 24, Platu 25, First 40.7, Mumm 30, Melges 32 e Swan 42.
Creata nel 1985 dallo Yacht Club de Monaco, sotto l’impulso del suo Presidente sua altezza serenissima il Principe Alberto II, la Primo Cup-Trophée Credit Suisse è oggi una vera istituzione, un rendez-vous impareggiabile, che apre la stagione di regate sui monotipi. I migliori tra velisti, amatori e professionisti, regatanti della domenica e velisti d’alto livello, vale a dire più di 250 imbarcazioni, ripartite su 13 serie e rappresentanti una ventina di nazioni, sono attesi nel Principato sui due week-end. Un’edizione 2008 qui renderà omaggio allo scomparso Franco Rodino, fotografo e giornalista nautico, grande habitué della Primo fin dalla sua creazione.
Dopo La Primo Cup il calendario 2008 della classe H22 prevede i seguenti appuntamenti: 5/16 marzo Campionato Francese ad Antibes (Euro Cup); 12/13 aprile Comolake Spring Cup a Domaso (Italia Cup); 10/11 maggio Coppa Primavera a Lugano (Svizzera – Euro Cup); 31 maggio/2 giugno a Luino (Italia Cup); 31 agosto Trofeo Gorla a Gargnano (Bs – Italia Cup); 18/21 settembre Campionato Italiano a Massa Carrara (Euro Cup – Italia Cup).

Share