ESCLUSIVA: Non tutti hanno bisogno di milioni di spettatori

Questa è una buona notizia per tutti i velisti che si domandano: "come posso competere con sport come il calcio?".

Un brand che sta usando la vela per diventare più familiare è la casa di orologi giapponese SEIKO. Robert Wilson, direttore marketing di Seiko che ha presentato recentemente all’Internation Sailing Summit come Seiko abbia deciso di pianificare il proprio investimento nella clasee 49er e 29er.
Secondo Wilson per molte aziende le sponsorizzazioni sportive sono la parte più discussa e meno percepita del marketing mix.
Un gran numero di aziende sono coinvolte nello sport ma nessuna con le stesse motivazioni.

E proprio questo è il motivo che è difficile per qualsiasi sport posizionarsi in maniera vincente con la propria offerta verso qualsiasi azienda. Quindi il punto di partenza per qualsiasi sport è proprio individuare come presentarsi alle aziende che investono in questo settore. Lo sport è un gran business, quindi prima di tutto bisogna chiarire che le sponsorizzazioni sportive hanno un gran potenziale perché intorno al mondo dello sport girano molti soldi, per qualsiasi sport e provenienti da qualsiasi settore industriale.

E’ un settore quello delle sponsorizzazioni sportive che cresce grazie alla raccolta pubblicitaria dell’advertising tv e tre volte rispetto alla carta stampata e quattro volte rispetto alla promozione outdoor. E’ un mercato che ha un valore che si aggira circa a 30 miliardi di euro.

Effettivamente i diritti di immagine delle Olimpiadi sono un chiaro esempio di quanto affermato: negli ultimi 20 anni il valore si è quadruplicato!

Ci sono aziende che pur di apparire in Premiere League sono disposte a non essere presenti sulla maglia, ma queste sono le aziende solide in grado di investire, mentre ce ne sono molte altre in difficoltà, come in difficoltà sono squadre della Premiere ancora senza sponsor di maglia: questo vuol dire che in un periodo di crisi gli "high spender" sono diminuiti, ma ci sono. In questo contesto ci sono sport diversi che hanno capacità diverse di attrarre sponsors in modo diverso: e queste aziende usano per esporre il proprio brand tutte media molto simili, mentre nello sport quello che cercano è la differenziazione: golf, tennis, F1, calcio una lista senza fine.

Ci sono però molti esempi di permenaenza duratura nel mondo dello sport da parte delle aziende. La Coca Cola è presente nelle Olimpiadi da più di 50 anni, ma nella maggioranza dei casi la vita è breve: come mai? La risposta è che i tempi cambiano, cambiano i brand e cambiano le esigenze. L’esempio di Seiko aiuta a capire: La Seiko è nello sport dal 1964 con le Olimpiadi di Tokyo, ma è stata presente in molti differenti sport in epoche diverse: fino agli anni 90 come "official time keeping" alle Olimpiadi, oggi è focalizzata con la Honda in F1 e la classe 49er. Questo cambio è un cambio anche di immagine, perché sono evolute le esigenze e l’immagine.

Dal punto di vista di SailBiz la questione nasce quando Honda decide di lasciare la F1 a causa della crisi finanziaria: non esistono certezze in un mercato in continua evoluzione, ma esistono aziende in grado di adeguarsi ai tempi: e allora ben venga la vela!!!

Share