Maxi Yacht Cup un altro evento al via a Porto Cervo grazie a Rolex.

Come ogni anno, la prima settimana di settembre, nelle acque di Porto Cervo, in Sardegna, prende il via  la Maxi Yacht Rolex Cup, organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con la International Maxi Association e riservato agli scafi a vela superiori ai 18 metri.

Al via quest’anno ci sarà l’armatore neozelandese Neville Crichton, in acqua con il suo 100 piedi "Alfa Romeo" e per la prima volta con il più piccolo "Alfa Romeo 3", un neonato mini maxi appena arrivato dall’Australia e che con Torben Grael al timone fa la sua prima competizione.Alla ruota del timone del 20 metri statunitense "Numbers" ci sarà il patron di Alinghi, Ernesto Bertarelli. Tra i non professionisti, sul maxi "Acaia Cube" sarà alla ruota anche l’attore Claudio Amendola, con Tiziano Nava e Flavio Favini.La divisione Wally Yachts costituisce il volto della flotta dei grandi fast cruiser di cui l’imponente 43,7 metri Esense è l’espressione più ardita: albero di 60 metri di altezza e 900 metri quadrati di vela. È invece un Wally di 30,50 metri lo scafo tedesco Y3K di Claus Peter Offen, Presidente della International Maxi Association.
Tra i maxi della divisione Cruising sfilerà tra le boe naturali delle isole galluresi anche il JClass Velsheda, protagonista delle storiche edizioni della Coppa America nell’Inghilterra degli anni ’30.

L’evento è ormai legato al marchio Rolex da diversi anni. Tra gli sport che Rolex sponsorizza ormai da parecchi anni, la vela senza dubbio occupa un posto a parte.

La partnership tra Rolex e la vela risale alla fine degli anni ’50, ed è andata trasformandosi in un’inscindibile legame, cresciuto e rafforzatosi nel tempo. Oggi, Rolex è “title sponsor” di oltre venti importanti manifestazioni internazionali, suddivisibili in tre categorie:

·         regate d’altura classiche, quali la Rolex Sydney Hobart Yacht Race e la Rolex Fastnet Race;

·         manifestazioni di grande richiamo, quali la Maxi Yacht Rolex Cup, la Rolex Swan Cup e la Giraglia Rolex Cup;

·         campionati mondiali, tra cui il Rolex Farr 40 World Championship.

Allo stesso tempo Rolex è sostenitrice dell’International Sailing Federation (ISAF), l’autorità di riferimento nello sport della vela. Sin dal 2001 Rolex sponsorizza gli ISAF Rolex World Sailor of the Year Awards: premi onorari assegnati ai migliori velisti in campo femminile e maschile che si sono distinti per gli eccellenti risultati raggiunti nel corso dell’anno. I vincitori sono eletti da altri colleghi velisti. Rolex Watch USA sponsorizza i Rolex Yachtsman and Yachtswoman of the Year Awards in America.

Nel corso degli anni, Rolex ha inoltre coltivato forti legami con i più rinomati yacht club al mondo e con gli organizzatori d’importanti eventi velici, tra i quali:

·         New York Yacht Club (USA)

·         Yacht Club Costa Smeralda (Porto Cervo, Italia)

·         Royal Yacht Squadron (Cowes, Gran Bretagna)

·         Yacht Club Italiano (Genova, Italia)

·         Yacht Club Ilhabela (Brasile)

La strategia marketing dell’azienda nella vela prevede anche l’utilizzo di testimonial , tra cui:

·         il danese Paul Elvström, vincitore di quattro ori olimpici e 19 titoli mondiali;

·         l’americano Paul Cayard, velista tra i più completi, con sette titoli mondiali, la vittoria della Whitbread;

·         la giovane velista greca Sofia Bekatorou, medaglia d’oro ai Giochi Olimpici d’Atene nella classe 470 e due riconoscimenti ISAF Rolex World Sailor of the Year Awards;

·         l’americano Gary Jobson, tattico di Ted Turner sul 12 metri Courageous nella vittoriosa campagna di Coppa America del 1977 e oggi giornalista sportivo.

Share