Al via il seatec

Il ministro per le Politiche Europee, Andrea Ronchi, ha innaugurato ieri la settima edizione di Seatec, rassegna internazionale dedicata a tecnologie, subfornitura e design per imbarcazioni, yacht e navi in programma fino a sabato 7 a CarraraFiere.

Partecipano alla rassegna 960 espositori, dei quali 320 stranieri, provenienti da 35 paesi su una superficie di 34.000 metri quadrati, dando vita ad un evento altamente specializzato e unico nel suo genere in Italia.

 Seatec si rivolge ad un settore, quello della cantieristica, che in Italia ha avuto nel 2007 (fonte Ucina) un fatturato in euro di 3.805.190.000 (aumentato del 10,3% rispetto al 2006). Anche se oggi i venti non sono del tutto propizi, la nautica italiana – che nel 2007 ha contribuito al PIL con 5.248.800.000 euro (+13% rispetto al 2006) – continua a mantenere il suo primato mondiale nella costruzione di megayacht con 427 progetti su un totale di 916, una quota di mercato del 47% secondo l’Order Book 2008 della rivista americana Show Boats International. La quota di mercato dell’Italia è stata in costante crescita dal 2000 (anno in cui deteneva il 31% delle nuove costruzioni).

 Accanto alla vetrina espositiva, ogni anno più numerosa e qualificata, si svolgono concorsi che ricoprono un ruolo importante nel panorama degli eventi che propone un calendario vastissimo. Nel corso della prima giornata si svolgeranno, dal termine dell’inaugurazione ufficiale, le premiazioni del 6° MYDA – Millennium Yacht Design Award, del 15° premio di design Targa Rodolfo Bonetto, del 6°Qualitec Technology Award ed infine del 1° Qualitec Design Award.

Share