Al via Lugano Nautica 2010

Giunto alla sua 3a edizione, il salone nautico di Lugano si ripropone come pregevole vetrina del mondo delle imbarcazioni da diporto. La terza edizione di LuganoNautica si svolgerà al centro esposizioni di Lugano da giovedì 25 a domenica 28 marzo 2010, decretando il successo di un evento qualificato da tutti, come uno dei più autorevoli nel settore della nautica da diporto, sia a livello svizzero che transfrontaliero. Organizzato da Isicom Sa e patrocinato da: Città di Lugano, Lugano Turismo e dalla “Comunità di lavoro Regio Insubrica”; nonché, grazie al sostegno di sponsor come Casinò di Lugano, Ail Sa e Darwin Airline.


Da PortoNuovo.it – Il salone Nautico della Città sulle rive del Ceresio, si attesta – tra l’altro – come uno dei migliori saloni nautici per le prove in acqua. In effetti, accanto alle strutture del centro esposizioni di Via Campo Marzio, che ospiteranno un centinaio fra motoscafi e imbarcazioni in prevalenza da diporto; nel vicino porto nautico di Lugano-Foce sarà possibile testare i natanti, direttamente in acqua.

Accanto ai numerosi espositori presenti in fiera, rappresentati in special modo da rivenditori locali e cantieri nautici, agenti dei marchi più prestigiosi del panorama nautico mondiale (per esempio: Riva, Colombo, Cranchi e Mastercraft); il visitatore potrà scoprire l’attività di moltissime associazioni, che hanno fatto dello sport lacustre la loro ragione d’essere. Per esempio, da Lugano, dove è attivo da oltre quarant’anni il Circolo Velico Lago di Lugano farà conoscere i suoi scopi e il suo programma di attività organizzando per sabato e domenica due regate del campionato svizzero, sul golfo antistante il porto comunale di Lugano. Un’altra associazione, quella degli Amici del Ceresio, farà scoprire le peculiarità di questo lago, da sempre conosciuto per la bellezza delle sue rive e metterà in mostra dei bellissimi natanti d’epoca. Dal canto suo, il GIT (gruppo idromodellistico ticinese) di Agno, nel padiglione riservato agli accessori, esibirà svariati modelli in scala, di natanti e motoscafi, i quali – in un apposito atelier e sotto la guida esperta di un istruttore – potranno essere direttamente costruiti da tutti coloro i quali vorranno cimentarvisi.

Anche il settore della prevenzione e della sicurezza in acqua, non mancherà di essere ben rappresentato alla manifestazione. In effetti, e la Polizia Lacuale, e le società di salvataggio locali avranno la possibilità di promuovere e informare a proposito del loro campo di attività: la prevenzione e la sicurezza nella pratica degli sport lacustri.
Come nelle precedenti edizioni, largo spazio verrà dedicato alla tradizione dei maestri d’ascia del vicino Lago Lario, veri e propri artigiani costruttori di barche, che saranno rappresentati dai marchi più prestigiosi della cantieristica lariana, unitamente ai rappresentanti della Camera di Commercio di Como e dalla CNA.

 

FONTE: PortoNuovo.it

Share