Alessandra Sensini a bordo con Malagò verso Tokyo

“Non rinuncio al sogno olimpico. Aspettiamo di vedere cosa succede per assegnazione del 2024″. Giovanni Malagò è stato rieletto presidente del Coni con 67 voti sui 75 aventi diritto. Due schede sono andate al suo rivale, Sergio Grifoni; cinque le schede bianche, una nulla. Per lui è quindi il secondo mandato. Ma la notizia utile per il mondo della vela è che Alessandra Sensini sarà il suo vice. Non capitava dai tempi di Beppe Croce. 

 “Un presidente del Coni non può non sognare le Olimpiadi, sarebbe come tradire la propria storia”. Malagò, appena rieletto alla guida del comitato olimpico italiano, torna cosi’ su quella che e’ stata la grande delusione del suo primo mandato: la rinuncia alla candidatura di Roma per i Giochi del 2024. “Nessuno infatti si capacita dell’occasione mancata – ha proseguito Malago’ – vediamo cosa succederà a Lima, per l’assegnazione del 2024: il sogno deve restare tale, poi dobbiamo guardare le reali possibilità”.

Alessandra Sensini, direttore tecnico giovanile della FIV, è stata nominata oggi Vice Presidente del CONI. La nomina è arrivata oggi, dopo la conferma alla guida del CONI del presidente Giovanni Malagò, eletto con 57 voti favorevoli contro i 2 voti andati allo sfidante Sergio Grifoni, ex presidente della Federazione Italiana Orienteering.

Alessandra Sensini, riconfermata nella Giunta CONI in quota atleti assieme al pugile Roberto Cammarelle, è stata poi proposta dal presidente Malagò come Vice Presidente del CONI assieme a Franco Chimenti (Vice presidente Vicario).

“Sono molto contento della nomina di Alessandra alla Vice Presidenza del CONI – ha commentato il presidente della FIV, Francesco Ettorre, a conclusione dell’elezione – perché ritengo che sia un’atleta che ha dato e potrà ancora dare molto allo sport italiano. Il risultato di oggi lo ritengo un successo della vela italiana che è in grado di formare dirigenti sportivi apprezzati da tutto il movimento sportivo per le loro capacità e la serietà e anche un riconoscimento per il lavoro che la Federazione Italiana Vela sta portando avanti”.

Il 12 giugno alle 18 il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, farà visita al Coni. “E’ un incontro concordato da mesi – ha spiegato il numero uno del Coni rivolgendosi ai consiglieri -, stringerà la mano a ciascuno di voi per conoscere il nostro mondo”.

Share