Anche un pò di Italia in acqua alla LV Series

PROtect tapes è fornitore per i catamarani impiegati nelle Louis Vuitton America’s Cup World Series. Le vele alari che armano i catamarani di 45 piedi con i quali si è disputato il primo atto a Portsmouth (UK) dell’avvicinamento alla 35^ America’s Cup erano “Made in Italy” grazie alla tecnolgoia di PROtect tapes, azienda riminese nota per la sua ampia gamma di soluzioni per proteggere da sfregamenti, abrasioni, graffi, danni e usura tutti i tipi di imbarcazioni, dalle derive ai super yacht, aveva già sviluppato per l’ America’s Cup di San Francisco una membrana specifica per le vele alari, divenendo fornitore di alcuni team. L’America’s Cup Race Management ha recentemente approvato la membrana PWC075 per essere utilizzata dai team sulla vela alare della nuova versione foiling del catamarano one design di 45 piedi. La tecnologia utilizzata e il polimero sviluppato per questa pellicola di soli 75 micron di spessore, per una larghezza fino a 3,3 metri, sono i migliori disponibili ad oggi sul mercato. Uno specifico trattamento sulla superficie della pellicola ne ha migliorato ulteriormente le proprietà meccaniche permettendo così la riduzione di spessore e di peso senza alcuna perdita di performance.

 

Altre pellicole ancora più sottili – la gamma parte da 13 micron – vengono attualmente prodotte per i catamarani CClass che competeranno per la Little Cup sul lago Lemano in settembre. La linea WING di PROtect tapes è inoltre completata da nastri biadesivi e di rifinitura ancora più leggeri e resistenti della serie precedente.

 

Share