Ancora grande vela all’Argentario: è tempo di Audi Melges32

Forti di un successo mediatico senza precedenti, le Audi Sailing Series sono pronte per sbarcare a Porto Ercole dove, tra il 10 e il 12 maggio, saranno di scena i Melges 32 seguiti, il fine settimana successivo, dagli Audi Melges 20. In occasione delle frazioni svoltesi a Gaeta il mese scorso, il circuito organizzato da Bpse – B.Plan Sport & Events ha registrato un audience e un ritorno media ben tre volte superiore a quello generato in occasione dei primi appuntamenti del 2012: un dato che premia gli sforzi degli organizzatori, determinati nel proseguire l’attento lavoro di promozione avviato già da alcune stagioni.

In tal senso, è proprio di pochi giorni fa il lancio dell’applicazione per smartphone e tablet. Creata da Bpse, è disponibile gratuitamente sull’App Store e su Google Play e permette di rimanere aggiornati su quanto accade nel mondo Audi Sailing Series, di consultare le istruzioni di regata e di trovare alberghi e ristoranti in prossimità del campo di regata.

I numeri sono in crescita anche in seno alla flotta Melges 32 che, a Porto Ercole, sarà composta da ventuno equipaggi provenienti da otto Nazioni diverse, a significare l’interesse globale generato dalla manifestazione di cui sono co-organizzatori la Classe Internazionale Melges 32 e Melges Europe.

Scontato il fatto che, alla luce del successo ottenuto a Gaeta, i riflettori saranno puntati sui russi di Synergy (Zavadnikov-Chieffi). I pronostici della vigilia interessano anche altri due protagonisti della trasferta laziale: Fantastica (Cirillo-Paoletti), finito secondo, e Bombarda (Pozzi-Bressani), terzo a Gaeta e reduce dalla vittoria ottenuta alle Regate Pirelli-Coppa Carlo Negri a bordo di un TP52 charterizzato per l’occasione.

La frazione dovrebbe servire al rilancio di Audi Ultra Giacomel di Mauro Mocchegiani, che impegna il tattico Enrico Fonda e il randista Riccardo Simoneschi. Lo scafo dell’Audi Italia Sailing Team è apparso in difficoltà in quel di Gaeta ma è tornato a parlare la lingua del successo sul Balaton, dove il Melges 24 di Riccardo Simoneschi ha fatto sua la prima tappa del neonato circuito europeo. Attenti poi a Bribon-Movistar (De Antonio-Doreste), ottimo quarto nella prova d’apertura, a Calvi Network (Alberini-Favini), protagonista di un’ottima prima tappa, e agli statunitensi di Groovederci (Demourkas-Mendelblatt). Alla flotta si uniranno, tra gli altri, gli svedesi di Helly Hansen Inga From Sweden 3, che in pozzetto conterà sull’esperienza del campione iridato Star Hamish Pepper, i giapponesi di Yasha Samurai e i tedeschi di Opus One.

L’appuntamento di Porto Ercole, ospitato dal Circolo Nautico e della Vela dell’Argentario, è il secondo delle Audi Sailing Series Melges 32, già protagonista a Gaeta, dopo la trasferta all’Argentario la flotta si ritroverà a Portoferraio (31 maggio – 2 giugno), Torbole (12-14 luglio) e Porto Rotondo (16-22 settembre), dove, oltre a chiudersi ufficialmente il circuito, in palio ci sarà il titolo iridato.

Per consultare il Bando di Regata delle Audi Sailing Series Melges 32 clicca su http://www.melges32.com/pdf/2013-AM32SS-NOR.pdf

Share