ARCADIA YACHT evolve il 105

L’A105 SVILUPPA ULTERIORMENTE GLI SPAZI DI CONVIVIALITÀ E QUELLI ALL’APERTO CHE RAPPRESENTANO LA QUINTESSENZA DI OGNI YACHT ARCADIA Nello sviluppo dei suoi modelli, l’idea fondante di ARCADIA YACHTS è da sempre quella di partire dall’Armatore e dall’uso cheintende fare della barca per dare poi forma alle sue idee e desideri. Un’idea che è indubbiamente alla base anche del successo del progetto dell’A105. Sull’A105 le linee “mascoline”, sfaccettate e nette che rappresentano il tratto caratteristico del Cantiere sono state interpretate per sviluppare ulteriormente gli spazi di convivialità e quelli all’aperto che rappresentano la quintessenza di ogni yacht ARCADIA

L’ampiezza degli spazi interni ed esterni, oggettiva e anche percepita, è quindi alla base del concept dell’A105.  Lo stretto rapporto con l’ambiente naturale viene qui esaltato e allo stesso tempo rispettato grazie alle ampie aperture che limitano l’uso dell’aria condizionata, ai pannelli solari integrati nella sovrastruttura e all’ampio utilizzo di soluzioni vetrate all’avanguardia ad altissimo isolamento termico. L’A105 è uno yacht totalmente progettato dall’interno verso l’esterno, con balconi e finestre scorrevoli che creano l’esclusivo fascino di uno yacht immerso nel blu del mare e del cielo.

UN LAYOUT TRASFORMISTA
La convivialità e il relax a bordo mantengono un valore centrale: l’aft deck permette di ospitare fino a dieci persone comodamente sedute per una cena formale, mentre nella zona lounge troviamo spazio per altri dodici ospiti: un’area, quest’ultima, che può trasformarsi in ulteriore spazio cena, offrendo quindi all’Armatore la possibilità di accomodare a tavola oltre venti ospiti.

Questo stesso principio è stato seguito nella concezione dell’intero ponte superiore, dove spazi interni ed esterni si fondono attraverso un fil-rouge di eleganza, creando un’ulteriore splendida area di relax di 65 metri quadri complessivi. La convertible skylounge di quasi 30 metri quadri, sfruttabile per 365 giorni all’anno grazie alle finestrature Up&Down, si apre a poppa verso la sunlounge, che con i suoi 35 metri quadri di superficie non solo regala un ulteriore spazio conviviale a diretto contatto col mare, ma ripara al tempo stesso l’intero aft deck.

La sunlounge presenta una caratterizzante forma ottagonale e non fa nulla per dissimulare il proprio impatto visivo. Non sono state cercate improbabili e forzate integrazioni stilistiche, anzi è stato deciso di citare e valorizzare le superfici piane e geometriche tipiche del DNA ARCADIA enfatizzandone la prismaticità.

Nel corso del progetto sono state studiate diverse opzioni di layout interno “giocando” costantemente sull’interscambio interno – esterno. Attualmente sono state studiate numerose varianti al progetto per mostrare la flessibilità di questa imbarcazione e facilitare il cliente nell’individuazione di soluzioni più vicine ai suoi desiderata

A BORDO DELL’ARCADIA A105 
L’A105 ammirato in banchina al Cannes Yachting Festival 2018 è anche la terza imbarcazione che l’Armatore ha deciso di costruire con ARCADIA in 7 anni. “Questa terza riconferma per noi è il miglior riconoscimento possibile del lavoro svolto e della fiducia instaurata in questi anni con l’Armatore e il suo entourage”, ha dichiarato Ugo Pellegrino, Amministratore Unico del Cantiere italiano. “Le sue scelte sono state in linea con la sua filosofia di navigazione a noi ormai ben nota: ampi spazi conviviali per la giornata e cabine davvero in grado di offrire privacy e comfort fuori categoriaPer questo motivo ci ha chiesto di dedicare il jardin d’hiver a prua del main deck a una play room dove raccogliere in un ambiente intimo pochi selezionati ospiti o godere della vista di prua e della brezza marina naturale assicurata dalle due ampie finestre laterali”.

Lo stile degli interni è ricco di dettagli e materiali. Attira l’attenzione di chi ci si avvicina per la prima volta facendogli scoprire nuove sfaccettature ad ogni sguardo. Sia negli ambienti comuni sia nelle cabine, l’utilizzo del bianco e nero declinato in particolari essenze e abbinato a inserti laccati lucidi, crea un gioco di contrasti che non è un mero elemento estetico. Basti osservare il main saloon, dove la sezione centrale delineata dalla presenza di moquette scura è dedicata ad accogliere gli ospiti, mentre le fasce laterali con pavimentazione e cielini chiari individuano con naturalezza i passaggi per muoversi a bordo. Essenze di legno pregiate e inusuali, laccature perfette, movimentati giochi di acciaio e pelle rendono l’ARCADIA A105 un esempio di unicità che richiama yacht di dimensioni maggiori

Il caratteristico e geometrico intreccio di superfici vetrate dona agli spazi interni una enorme quantità di luce e contribuisce ad allargare percettivamente spazi che sono già ai vertici della categoria. Le vetrate costituiscono per esempio l’intera copertura della play room situata a prua, che come tradizione viene inondata di luce.

Il rapporto diretto con l’ambiente circostante e il costante dialogo tra spazi interni ed esterni, da sempre concetti chiave di ogni yacht ARCADIA, vivono sull’A105 un’ulteriore evoluzione. L’ingresso al salone dall’aft-deck è attraversato da una scenografica parete vetrata disposta trasversalmente, attraverso la quale la luce filtra senza soluzione di continuità, ampliando ulteriormente la sensazione di spazio. Gli stessi elementi strutturali, come la scala che porta all’upper deck i cui gradini quasi fluttuano nell’aria, sono pensati in modo tale da non creare alcun impedimento alla vista. Un concetto che ritroviamo anche nei mobili, volutamente bassi.

Al fine di aumentare il livello di privacy, alla master cabin si accede tramite un’apposita scala dedicata, mentre nell’area ospiti, tra le varie opzioni possibili, l’Armatore ha scelto due ampie cabine VIP con letti trasversali e una guest cabin.

A PROPOSITO DELLE PRESTAZIONI 
Come gli altri yacht ARCADIA, anche l’A105 sfrutta le qualità dello scafo semi-planante semidislocante per una navigazione confortevole ed efficiente in termini di consumi. L’ARCADIA A105, spinto da due propulsori MAN V8 da 1000 cavalli ciascuno, consuma a 12 nodi circa 11/lmn (135 l/h).ENERGIA SUPPLEMENTARE DAI PANNELLI SOLARI 
L’unicità della filosofia ARCADIA, che non solo celebra, ma rispetta l’ambiente naturale, emerge anche grazie ai pannelli solari integrati, che permettono di ridurre l’uso dei generatori esaltando i suoni della natura quando ci si trova in rada. L’ampio utilizzo di soluzioni vetrate all’avanguardia ad altissimo isolamento termico testimonia inoltre la volontà del cantiere di restare fedele ai suoi valori ecologici.

Questo sistema avanzato ed ecologico di pannelli solari, ciascuno composto da centinaia di celle fotovoltaiche, fornisce una potenza di 4,2 kw, sufficiente per alimentare molte attrezzature e impianti elettrici, come frigoriferi, la circolazione dell’acqua, servizi igienici, luci, A/V, l’elettronica, mentre le batterie si ricaricano.