Attesa a New York

Alinghi si e’ rivolta alla Corte d’Appello chiedendo di ristabilire Ras Al Khaimah come sede della 33esima Coppa America. “Nei suoi incessanti sforzi di far disputare la 33° Coppa America a Ras Al Khaimah, oggi la Socie’te’ Nautique de Geneve ha chiesto alla Divisione d’Appello di ribaltare la decisione della Corte Suprema dello Stato di New York dello scorso 27 ottobre, che ha dichiarato la localita’ di RAK incompatibile con il Deed of Gift”, si legge in un comunicato di Golden Gate Yacht Club, ‘challenger’ con Oracle della prossima edizione della Coppa America.

“Nelle recenti settimane, la SNG si e’ pubblicamente impegnata su Valencia come sede, nonostante tentasse di ristabilire Ras Al Khaimah in appello, cosi’ come l’Australia come altra sede possibile”, sottolinea Oracle. “Oggi la SNG ha anche richiesto che, se la Corte d’Appello non ristabilisse RAK a febbraio, il 33° Match venga ritardato da febbraio a maggio 2010. SNG -prosegue Oracle- ha argomentato che questa richiesta e’ per permetterle di scegliere una localita’ nell’emisfero nord che sia compatibile con il Deed of Gift, anche se sia la SNG che il GGYC hanno precedentemente acconsentito su Valencia consensualmente”.

Share