Azimut +30% ordini e due nuovi modelli a Dusseldorf

Azimut, marchio del gruppo Azimut – Benetti annuncia una crescita negli ordini rispetto al precedente anno e presenta le novità di casa. Stile, personalità e la scela di un pool di architetti per tirar fuori il meglio dalla progettazione. Una scelta che sembra ripagare vista la crescita di interesse. Inoltre  il cantiere italiano esibisce 6 modelli di cui 2 novità assolute: I’Atlantis 51 e l’Azimut Flybridge 55. La preview è anche l’occasione per trarre un primo bilancio dall’inizio dell’anno nautico (settembre 2017), che per Azimut Yachts è decisamente positivo: il brand, infatti, ha registrato un trend di crescita del portafoglio ordini pari a +30% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente. Al Düsseldorf Boat Show, la prestigiosa fiera nautica internazionale in scena nella cittadina tedesca dal 20 al 28 gennaio 2018, Azimut Yachts, il marchio del Gruppo Azimut|Benetti che quest’anno, secondo il Global Order Book 2018, si è classificato per la 18° volta primo produttore mondiale di yachts di lusso sopra i 24 metri, presenta in anteprima mondiale assoluta i due nuovi gioielli usciti dai cantieri italiani: l’Azimut Atlantis 51 e l’Azimut Flybridge 55.

 

Performance e spazi a bordo sono tra Ie caratteristiche più evidenti dell’AtIantis 51, dalle linee sportive e aggressive, il cui design è nato dalle matite di Marco Biaggi e Filippo Salvetti, titolari dello studio Neo Design, che si è occupato di tutta la gamma a partire dal 2009.

Profilo esterno dalle linee filanti e interni disegnati da geometrie morbide e curve, sono invece i tratti distintivi del Flybridge 55. Alla barca hanno lavorato due firme del design che da tempo collaborano per i cantieri Azimut Yachts: Stefano Righini (exterior design e concept) e Achille Salvagni (interior design), che ha riproposto negli interni della barca il suo originale e celebre linguaggio stilistico, mutuato dal mondo residenziale.

 

La stagione nautica si prospetta decisamente positiva per Azimut Yachts, che ha visto un incremento del portafoglio ordini +30% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente. “A influenzare positivamente questa performance è stata la collezione Grande – ha commentato Marco Valle, Amministatore Delegato di Azimut Yachts – il cui ruolo strategico ci conferma quanto già preannunciato a settembre, all’apertura dell’anno nautico, quando si individuava nel segmento sopra i 24 metri il principale driver di crescita del brand. Anche la nostra strategia di lancio, che punta a intercettare il migliore contesto per ciascun prodotto, si è rivelata vincente. Fondamentale — ha proseguito Valle — il supporto di un team di architetti con stili e approcci differenti, grazie al quale stiamo riuscendo a proporre al mercato prodotti caratterizzati da una forte personalità, ciascuno diretto ad un target specifico”. E proprio su questa linea si inseriscono i due nuovi modelli, Atlantis 51 e Flybridge 55, “due barche ricche di caratteristiche distintive che ne faranno sicuri successi”.

Share