azimut-benetti.jpg

Azimut sigla partnership con 40 operatori

 Quaranta aziende toscane diventeranno partner del gruppo Azimut Benetti per la costruzione dei mega yacht.

Nonostante il periodo non favorevole della nautica Azimut, in controtendenza, investe per rafforzarsi. “Siamo molto soddisfatti — afferma Vincenzo Poerio amministratore delegato del gruppo Benetti — diquesto prossimo accordo che, nonostante il difficile momento per il mercatodella nautica, ci permette di trasformare la congiuntura sfavorevole in unavera e propria opportunità di crescita per Livorno”.

L’accordopermetterà alle aziende locali di svilupparsi, per offrire prodotti sempre piùinnovativi. La partnership, in corso di stipulazione, produrrà anche un abbattimento dei costi diretti di produzione,riducendo le inefficienze e aumentando la competitività sul mercato, delcantiere livornese. La parola d’ordine sarà mantenere gli attuali standard diqualità, che mettono il Gruppo Benetti al vertice della nautica di lusso. Sitratta di una sfida importante, soprattutto per le imprese locali che,diventando partner del prestigioso marchio, dovranno onorare la collaborazioneper i prossimi anni, garantendo alla Benetti la capacità di effettuarelavorazioni in linea con gli standard di qualità fino ad oggi rispettati.IlGruppo Azimut Benetti ha chiuso l’anno con un valore della produzione pari a960 milioni di euro ha investito su Livorno 100 milioni di euro, superano i 70milioni di euro previsti dall’accordo di programma; di questi 700mila euro sonostati spesi per la messa in funzione del bacino galleggiante mentre i restantisono stati indirizzati alla riconversione del cantiere ed allo sviluppo dellerisorse umane. Questo è il cantiere livornese Benetti.

Share