Bluewago, da startup a realtà in crescita

In occasione del Galileo Festival, il festival dell’innovazione che si è svolto lo scorso week end a Padova, SailBiz ha incontrato Nicola Davanzo fondatore insieme a Marco Vascotto BluewagoBluewago, nato da una costola di Barcheyacht, oggi racconta e propone la vela non più solo ai velisti ma ad una platea più ampia, una platea di turisti che vogliono vivere la vela nel massimo della semplicità. Nicola Davanzo grazie alla forza dell’idea è stato il rappresentante della prima realtà italiana che ha avuto accesso al Fondo di Garanzia, il fondo voluto dal Governo per accelerare un percorso di crescita delle piccole e medie imprese. Dopo la prima fase di finanziamento c’è stato il passaggio in UniCredit StartLab, il progetto della banca dedicato alle startup, che prevede un percorso di acquisizione di competenze e di crescita verso la creazione di un team di avvio dell’azienda. Oggi Bluewago, grazie ad una rete di partnership che conta oltre 700 aziende, è in grado di proporre la propria offerta commerciale al pubblico dei frequentatori delle OLTA, on-line travel agency del calibro di Expedia, Opodo, realtà da milioni di visitatori al mese.

 


 

In conclusione della piacevole conversazione abbiamo chiesto a Davanzo un suo personale parere sulla Coppa America e su Luna Rossa, visto che in precedenza ha fatto parte dell’ufficio stampa. Davanzo non ha potuto che confermare che un evento che perde un team come Luna Rossa ha perso valore. Luna Rossa per Davanzo è stata una famiglia che gli ha dato la possibilità di crescere professionalmente. Se Oracle è il detentore della Coppa è anche lo sconfitto morale della stessa.

 

 

Share