Cantiere del Pardo

Cantiere del Pardo di Forlì, il 60% del capitale è ora di Wise Equity

Ne avevamo parlato e adesso l’operazione è stata finalizzata. Il fondo di private equity Wise Equity Sgr ha raggiunto l’accordo per l’acquisizione del 60% del capitale del Cantiere del Pardo di Forlì.

Attraverso il fondo Wisequity V è stato acquisito il 60% del capitale del gruppo italiano che opera nella produzione e commercializzazione di barche a vela e a motore e che è proprietario dei marchi Grand Soleil Yachts, Pardo Yachts e VanDutch. Gigi Servidati e Fabio Planamente rimangono nell’azionariato con il 40% del capitale. Come evidenziato dall’Ansa, per il fondo Wisequity V si tratta della terza operazione.

Per quanto riguarda il fatturato del Cantiere del Pardo, la stagione 2019/2020 è stata chiusa con circa 58 milioni di euro, per il portafoglio ordini relativo al 2020-2021 si stima una crescita superiore al 25%.

Cantiere del Pardo

Il Cantiere del Pardo, che oggi ha la sua sede a Forlì, è nato nel 1974 a Bologna con l’obiettivo di produrre barche da regata di serie dalle grandi performance, ma caratterizzate anche da un design elegante e innovativo. Grazie alle sue barche e ai suoi progettisti, il Cantiere del Pardo è diventato uno dei marchi più noti a livello internazionale per quanto riguarda gli yacht tra i 30 e i 60 piedi. Sul sito ufficiale si legge: “Da oltre 45 anni, Cantiere del Pardo è uno dei marchi più prestigiosi e apprezzati per la produzione di yacht eleganti, dalle elevate prestazioni, qualità e comfort”.

Wise Equity Sgr

Wise Equity è una Sgr indipendente fondata nel 2000. La sua sede è a Milano. Il fondo Wise Sgr è composto da un team di professionisti esperti in consulenza, investment banking e azienda. Sul sito ufficiale è riportato: “Investiamo in eccellenze italiane leader in mercati di nicchia, votate all’export, con piani di forte sviluppo (non ci tiriamo indietro anche su tesi di investimento complicate) e/o da managerializzare”.