Che bravi questi ragazzi italiani!

Dopo Veronica Fanciulli, ecco un altro risultato per le speranze della vela italiana. Giornata conclusiva del Campionato del Mondo ed Europeo Laser Standard Youth e Laser Radial maschile a La Rochelle. Grande risultato di Francesco Marrai che si laurea Campione del Mondo Under19, Campione Europeo Under19, si aggiudica la medaglia di bronzo al Campionato Europeo Standard Youth e chiude al 5° posto overall il Mondiale Under21. Il Tecnico Federale Egon Vigna presente a La Rochelle, ha tracciato un bilancio della manifestazione: “Un ottimo risultato per Francesco Marrai dato che il livello della flotta quest’anno era molto più alto del 2010. Se guardiamo le prime posizioni in classifica Francesco è il più giovane. Campione del Mondo e Campione Europeo Under 19, medaglia di bronzo all’Europeo Youth e quinto overall al Mondiale. Sono molto soddisfatto della sua prestazione: abbiamo regatato con condizioni meteo veramente impegnative, almeno 20 nodi di vento tutti i giorni per sei giorni. Per quanto concerne i programmi futuri, Marrai regaterà al Mondiale di Perth a dicembre. E’ importante che un atleta così giovane voglia impegnarsi tanto a fondo e la Federazione è pronta a stare al suo fianco.”

Laser Standard Youth
Dopo dodici prove e due scarti Francesco Marrai (CN Livorno) chiude il Mondiale al 5° posto e il Campionato Europeo al 3° con gli ottimi parziali 3-5-3-5-1-(20)-3-2-5-10-(10)-7 e 44 punti.

Campione del Mondo il neozelandese Sam Meech con 12 punti, argento per il britannico Alex Mills Burton (21 punti) e bronzo per il connazionale Martin Evans (30 punti).

Gli altri azzurri in regata hanno chiuso così la competizione: in flotta Gold, Umberto de Luca ha finito al 44° posto, Luca Antognoli (Nauticlub Castelfusano) al 45°; in flotta Silver, Federico Tocchi (CN Livorno) ha terminato in 57ª posizione, mentre Alessandro Marega in 58ª; in flotta Bronze, Marco Ponti 102°, Francesco Gueltrini 117° e Gianvincenzo Garavina 124°.

Laser Radial Men
Dopo undici prove con due scarti ha vinto il polacco Rudawski con 15 punti, seguito da Burman (AUS) e dall’olandese Hummel entrambi con 30 punti.
Questi i risultati finali degli azzurri: in flotta Gold, Mario Benini ha concluso al 33° posto, Davide Domeneghetti al 34°; in flotta Silver, Matteo Franciolini 60°, Alberto Palmieri 80°; in flotta Bronze, Francesco De Boni 96°, Antonio Petrioli 111° e Nicolò Elena 128°.


Share