Corsica per Due/per Tutti 2014, il ritorno di una grande classica d’altura del Mediterraneo

Sicuramente è un momento di grande fermento per l’altura italiana. A meno di 6 giorni dall’inizio delal Romax2 che quest’anno vedrà oltre alla RomaxTutti anche la competizione per solitari, la Romax1, ecco in arrivo, anzi il ritorno di una grande classica. Infatti a venti anni dalla nascita, torna una delle regate più classiche del Mediterraneo, che dagli anni 90′ ha contribuito a fare la storia della navigazione d’altura in Italia. La Corsica per Due/per Tutti, infatti nacque nel 1994 da un’idea di velisti locali che presero a modello regate tradizionali nel mondo anglosassone, come la Round Ireland and Britain Race. Nel corso degli anni l’evento ha mantenuto fede alla sua formula iniziale, sia per il percorso che per la composizione degli equipaggi, attraendo molti velisti affascinati dalla semplicità e dalla complessità della navigazione di periplo della Corsica. La rotta, è semplice, partenza dal Golfo del Tigullio, giro dell’isola in senso antiorario (lasciando a sinistra la Corsica e tutte le isole e scogli francesi) e ritorno a Lavagna, per un totale di circa 400 miglia su un percorso estremamente variegato, con tratti di vera altura e altri di navigazione sottocosta. Nella classica tradizione della navigazione offshore agli equipaggi non è permesso di ricevere assistenza esterna, ma le imbarcazioni possono effettuare dei pit-stop tecnici a terra effettuare riparazioni e imbarcare materiali, acqua o carburante.

 

Come dice il nome la regata è aperta a due tipi di equipaggi, quelli formati da due persone, e quelli  completi, che dovranno essere composti da almeno tre persone. Le imbarcazioni partecipanti, siano esse monoscafi o multiscafi, sono suddivise in classi in base alla loro lunghezza fuori tutto,
dalla Open 30 con limite minimo a 8 metri fino alla Foxtrot senza limite superiore. In caso non ci siano almeno tre iscritti per classe, questi verranno accorpati a quella superiore, ma potranno comunque concorrere per i cosiddetti “line honours” ossia la vittoria in generale e in tempo reale.

Sia per il titolo overall che per quello di classe, comunque, i partecipanti regateranno in tempo reale, senza compensi di sorta, per cui il primo a tagliare il traguardo è il vincitore. Alle imbarcazioni prime classificate di ogni raggruppamento, sarà assegnato il Trofeo Corsica per Due o per Tutti, mentre premi speciali andranno al primo concorrente a passare il faro di Lavezzi e al primo che taglierà la linea del traguardo nel Golfo Tigullio overall.

La partenza dell’edizione 2014 della Corsica per Due/per Tutti è prevista, dopo i consueti controlli di sicurezza e i briefing per gli equipaggi, per sabato 10 maggio alle ore 18 dalle acque antistanti il porto di Lavagna. La premiazione è invece in programma per il sabato successivo, 17 maggio.
Gli organizzatori potranno quest’anno contare sulla fattiva collaborazione della Porto di Lavagna SpA, che offrirà l’ormeggio a tutti gli yacht iscritti da 4 al 25 maggio. La società Safety World darà invece il suo apporto in termini di sicurezza, con il briefing rescue mentre gli specialisti di Navimeteo, daranno il loro contributo per la consulenza meteo, nel corso del briefing e durante tutto lo svolgimento della regata. La veleria Wsail offrirà assistenza tecnica a condizioni particolari e gadgets per l’evento.

 

Share