Eletto il nuovo presidente Assosport

  Eletto oggi il nuovo Presidente e il Consiglio Direttivo di Assosport alla presenza del Ministro Sacconi. Sette miliardi di euro il fatturato del comparto sportivo in Italia nel 2009 . È l’Amministratore Delegato di Novation S.p.A., Luca Businaro, il nuovo Presidente di Assosport: oggi 25 giugno 2010 l’Associazione Nazionale fra i Produttori di Articoli Sportivi si è riunita per eleggere il Presidente e il Consiglio Direttivo che continueranno il lavoro iniziato 8 anni fa sotto la presidenza di Giancarlo Zanatta. Zanatta ha saputo rilanciare il ruolo dell’Associazione, ora il compito di sviluppare i progetti è nelle mani del nuovo Consiglio che si presenta alla platea dell’industria sportiva con ambiziosi programmi.

Il Ministro del Lavoro e del Welfare Maurizio Sacconi ha presenziato all’Assemblea, salutando il nuovo presidente e sottolineando l’importante lavoro di Zanatta negli otto anni d’incarico.

“Giancarlo Zanatta – ha commentato Sacconi – ha saputo fare di una scatola quasi vuota una potente organizzazione di categoria. L’industria sportiva è cresciuta, si è internazionalizzata fortemente, è capace di corrispondere ai nuovi bisogni che si manifestano nei consumi interni legati soprattutto alla consapevolezza della necessità dell’attività motoria. Nello stesso tempo è capace di raggiungere e in qualche caso di stimolare i consumatori emergenti, i nuovi consumatori che crescono con più velocità nelle economie emergenti; anzi, economie che spesso sono già emerse”.

Sette miliardi di euro, questo il fatturato del comparto sportivo in Italia nello scorso anno. Rispetto al 2009 si è registrato un calo del 2 per cento. Numeri comunque confortanti perché rispetto ad altri settori, lo sportsystem non ha subito un crollo delle vendite. Analizzando i singoli prodotti, la calzatura è cresciuta dell’1 per cento, come anche l’attrezzatura e il mercato delle bici e degli accessori correlati. Solo l’abbigliamento ha subito una flessione del 6 per cento.

“Sono stati – ha dichiarato Zanatta – otto anni di duro lavoro ma anche di grandi soddisfazioni. Quando ho assunto la carica, Assosport stava vivendo un momento difficile dovuto alla chiusura del MIAS: dalle 13 aziende del 2002 siamo arrivati attualmente intorno alle 140. Un importante risultato che abbiamo raggiunto perché abbiamo investito nell’associazione e messo in piedi una vera e propria squadra. Oggi Assosport è diventato un punto di riferimento per le aziende, sono convinto che bisogna continuare in questa direzione”.

“Ho deciso – ha spiegato Luca Businaro, neo-eletto Presidente di Assosport – di cogliere questa sfida importante in quanto credo fermamente che il lavoro di gruppo, le aggregazioni e lo spirito imprenditoriale che ci distingue in Italia siano lo stimolo principale e fondamentale per affrontare il mercato dello Sport. Prendo il testimone dal Presidente Zanatta che ha saputo costruire un’Associazione forte, strutturata e riconosciuta in Italia ed all’estero per l’eccellenza italiana dei suoi associati e dei prodotti che vengono dagli stessi promossi”.

Giulio Colombo (Manifattura Mario Colombo SpA – Colmar), Gianni Lorenzato (Lotto Sport Italia SpA), Gianluca Pavanello (Macron SpA) sono i neo-eletti Vicepresidenti. Entrano nel Consiglio Direttivo: Enrico Bedin (Garmont srl), Giorgio Borgognoni (Tailor srl), Andrea Brambilla (Mab srl), Massimo Cavasin (Roces srl), Flavio Milani (Westoscout/Fremil International), Andrea Nalesso (Dainese SpA), Andrea Pinarello (Cicli Pinarello SpA), Marini Debra Pini (W.L.Gore & Associati srl), Andrea Piras (Benetton Group SpA).

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *