Este24 una classe tecnica con tanto divertimento

In occasione dell’Assemblea della Classe Este24, il monotipo disegnato da German Frers, abbiamo incontrato il presidente della classe Alessandro Rinaldi che fa un consuntivo della stagione 2013 e svela qualche novità per la stagione 2014. Il punto di partenza dell’intervista si focalizza sul successo della Classe, dettato da numeri sempre costanti nella partecipazione delle varie tappe del circuito nazionale. Rinaldi rivela che sicuramente, in un contesto economico non facile, l’alchimia è data dal divertimento, dall’aspetto tecnico dell’imbarcazione, da una logistica agevolata a Santa Marinella e un continuo coinvolgimento di tutti gli iscritti alla classe. L’Este24 quest’anno è stato protagonista anche nel Campionato Italiano Mini altura con la vittoria di Raimondo Cappa, il che conferma le doti tecniche del progetto Frers. L’esperimento migliore della stagione sicuramente la Coastal Race (sul percorso Santa Marinella – Porto Ercole – Santa Marinella) che sarà una regata di altura che diventerà una costante anche per le prossime stagioni. Nel 2014 l’ambizioso progetto di portare tutta la Classe alla Barcolana.

Rinaldi parla anche del bilancio della stagione che è stato positivo per la costanza nella partecipazione a tutte le tappe degli equipaggi. Mediamente alle tappe sono stati presenti quasi tutti gli iscritti al circuito. Oltre 30 armatori si sono dati appuntamento nelle regate di Santa Marinella che è il punto di riferimento, soprattutto per la stagione invernale. Nelle 5 tappe del circuito il podio è sempre variato, a testimonianza di un livello molto buono dei velisti partecipanti. A Scarlino si è svolto il Campionato Nazionale che nonostante un meteo sventurato è stato portato a conclusione con la vittoria di Marco Flemma. Tra le regate si è svolta anche, nell’ambito del Trofeo La Lunga Bolina, la Coastal Race, 35 miglia in direzione di Porto Ercole, dove la classe ha passato la notte prima di rimettersi in moto il giorno dopo. La formula è vincente, dichiara Rinaldi e lo testimonia il fatto che anche altre classi mini altura nel 2014 hanno chiesto di partecipare. 


 

La novità del 2013 è stata la partecipazione di un team tutto al femminile, guidato da Cristiana Monina che ha chiuso la stagione al terzo posto. L’imbarcazione ha corso con i colori di Alviero Martini, sponsor storico della classe, che per l’occasione ha ribattezzato l’imbarcazione della Monina con il nome de “La Prima della Classe”.  

 

In occasione dell’Assemblea dell’8 novembre, tra gli equipaggi che hanno partecipato a tutte le tappe del Circuito, è stato estratto un vincitore di un automobile Smart. Questo testimonia l’attenzione che viene rivolta a tutti gli armatori iscritti proprio per fidelizzarne la passione agonistica e il divertimento. 


 

 Due le grandi novità per la stagione 2014. In primo luogo si sta studiando la possibilità di organizzare il Campionato Nazionale a Napoli. Sicuramente la Classe merita di regatare laddove gli AC45 della Coppa America hanno animato  il Lungomare Caracciolo. Inoltre si sta studiando il progetto, con la collaborazione del Circolo Velico Barcola, il circolo che organizza la Barcolana, di fare una regata ad ottobre prossimo prima dell’evento più affollato al mondo e poi consentire a tutti gli armatori di partecipare alla festa della vela triestina. 

 

Share