I campioni dello sport contro il bullismo e il doping

I campioni dello sport contro il bullismo e il doping con un calendario e tante iniziative in tutta Italia. Grandi nomi per la presentazione il 15 gennaio a Roma. Domani, 15 gennaio 2013, alle 10:30, nell’Aula Fleming dell’università Tor Vergata di Roma Claudia Gerini e Annalisa Minetti Testimonial d’eccezione per la presentazione del calendario dell’Osservatorio Nazionale sul Bullismo ed il Doping, creato con le foto dei campioni olimpici dello sport che hanno aderito alla campagna di prevenzione promossa per il 2013. Un impegno concreto per combattere il bullismo ed il doping che prevede una serie di convegni e iniziative importanti nelle scuole medie di tutta Italia.

In un parterre ricco di presenze sportive ed istituzionali, hanno confermato la loro presenza: il Presidente del Coni Gianni Petrucci e tra i vari sportivi di alto profilo interverranno gli ori olimpici Londra 2012 Carlo Molfetta (Taekwondo), Jessica Rossi (tiro a volo) e Valerio Aspromonte (Fioretto), Clemente Russo, Roberto Cammarelle, argento nel pugilato e Vincenzo Mangiacapre, bronzo sempre nel pugilato, Alessio Sartori e Romano Battisti vice Campioni Olimpici Londra 2012 Canottaggio.

 

Saranno inoltre presenti Ilaria Bianchi, finalista olimpica, campionessa mondiale, europea e primatista italiana di nuoto; l’argento olimpico di Londra 2012 Elisabetta Mijno specialista del tiro con l’arco, Matteo Betti, bronzo paralimpico a Londra 2012 nella spada, l’olimpionico di Atlanta mezzofondista e accompagnatore di Annalisa Minetti Andrea Giocondi, Andrea Barberi primatista italiano 400 metri, Stefano Pantano Campione del Mondo di scherma, Felice Mariani D.T Nazionale Italiana di Judo, Vito Toraldo campione di Teaekwondo, Gabriele Magni, bronzo ai Giochi Olimpici di fioretto a squadre di Sydney 2000, nella scherma. Presenti nel Calendario anche professionisti e campioni del calcio come Roberto Samaden dell’Inter e Bruno Conti della Roma entrambi responsabili dei settori giovanili delle loro squadre, l’ex arbitro internazionale Luigi Agnolin e il Presidente della Lega Pro Mario Macalli con il suo Direttore Generale Francesco Ghirelli tutti presenti alla cerimonia di presentazione.

Tra i tanti campioni di livello assoluto che hanno prestato il loro volto e riempito le pagine del calendario 2013 anche Max Calderan e il pilota di moto GP Michele Pirro attualmente in forza alla Ducati oltre a tantissime medaglie olimpiche e paralimpiche di Londra 2012. I campioni hanno dedicato le immagini più belle delle loro storie sportive e scritto  frasi proprie dedicate ai due temi oggetto della campagna di prevenzione. L’opera, che espone le immagini delle emozioni più importanti della carriera sportiva che un atleta possa raggiungere, sarà interamente destinata  ai ragazzi delle scuole medie e superiori per i quali l’Osservatorio ha pensato incontri, convegni, mostre  fotografiche itineranti e depliant.  Vari testimonial dello sport agonistico, nel corso della campagna di prevenzione 2013,  porteranno in aula tutta la loro saggezza e la loro esperienza. Il progetto nasce infatti dalla convinzione che  si possa educare con l’esempio e che i valori profondi che muovono il corpo e la mente dei campioni quando trasmessi ai giovani possano veicolare l’idea di percorsi di vita sani e trasparenti in modo fattivo e più immediato di qualunque discorso retorico sui due temi oggetto della campagna.

Ben 21 Federazioni Sportive Nazionali hanno patrocinato l’iniziativa e tra i  partner istituzionali dell’Osservatorio che hanno contribuito in maniera determinante al progetto ci sono anche l’Università di Tor Vergata e l’Istituto di Credito Sportivo. Tra gli altri enti patrocinatori ci sono il CONI Nazionale, il CONI Regionale Lazio, Roma Capitale, i sindacati della Polizia di Stato SIULP e SAP, e i Gruppi Sportivi delle Fiamme Gialle,  Fiamme Oro, Aeronautica,  Forestale, Fiamme Azzurre ed il Centro Sportivo Carabinieri.

Share