I dieci anni di Alinghi

Alinghi festeggerà il suo decimo anniversario nel Settembre 2010 e, sebbene abbia perso l’America’s Cup nel giorno di San Valentino, il team Svizzero ha sempre al suo attivo due straordinarie vittorie, è orgoglioso dei risultati raggiunti e dei suoi valori.
Alinghi rappresenta l’apice della passione di Ernesto Bertarelli per la vela e, sin da quando il team è stato fondato, le persone che lo compongono hanno rappresentato la sua forza, dai velisti ai progettisti, i tecnici di terra e tutti coloro i quali lavorano dietro le quinte come il team meteo, i dipartimenti della comunicazione e del marketing insieme a quelli dell’amministrazione e della finanza.

Nel 2003 Alinghi è stato il primo team europeo a vincere l’America’s Cup nei suoi 158 anni di storia, un successo bissato appena quattro anni dopo, nel 2007, in quello che è stato l’evento di America’s Cup di maggior successo nella storia della manifestazione,  che comprendeva anche tre anni di pre regate.

Il capitolo della 33a America’s Cup è chiuso, ma Alinghi continuerà a percorrere la sua strada, anche se non è ancora stato deciso il come e il quando.

Ernesto Bertarelli, presidente di Alinghi, sugli ultimi 10 anni

“Alinghi ha avuto una storia fantastica nell’America’s Cup. Abbiamo fondato il team 10 anni fa. Siamo stati i primi a vincere l’America’s Cup per l’Europa nella storia di questo meraviglioso evento. Ancora una volta siamo stati i primi a difenderla con successo e a organizzare una manifestazione di grande successo a Valencia. La 33a America’s Cup con questi giganteschi multiscafi sarà ricordata per sempre come un evento davvero unico, speciale e straordinario.

Alinghi ha sempre avuto l’obiettivo di vincere, ma per vincere bisogna anche accettare il rischio di perdere. Fa parte del gioco. Quello dell’America’s Cup è un gioco duro e spietato. Oggi per la prima volta in 10 anni siamo stati sconfitti.

Noi dobbiamo accettare il fatto che il nostro avversario era un team che ha dimostrato di essere superiore e che aveva realizzato un prodotto fantastico, l’ala rigida, che ha messo a disposizione della loro imbarcazione una quantità di potenza incredibile.

 Alinghi continua comunque a essere una squadra formidabile con valori molto forti, uno spirito determinato e una competitività altrettanto forte. Noi aspetteremo di capire quali saranno le nuove regole dell’America’s Cup. Prenderemo in considerazione anche altri eventi dove poter continuare a dimostrare quello che abbiamo già dimostrato così a lungo in passato. Difenderemo i nostri colori in giro per il mondo sulle più belle imbarcazioni possibili.

Alinghi tornerà ad essere quello di sempre. La sua forza interiore non può essere sconfitta.

Voglio ringraziare tutti coloro che hanno fatto parte del team, insieme a quelli che ci hanno supportato e seguito nei primi dieci anni della nostra storia

Share