Il Defender vara il mostro alato e sfida gli sfidanti

America’s Cup 2021

In generale in Coppa America si aspetta sempre l’avversario prima di mostrare le proprie mosse, e nello specifico la propria nuova barca. Questa sarà la prima delle due previste dal Deed of Gift, per cui avere la sicurezza in qualità di Defender di varare la barca prima dei Challenger è una dimostrazione di forza.
Non a caso perché queste nuove barche sembrano dei “mostri alati”. Domani venerdì mattina, notte per il continente europeo, Emirates Team New Zealand, defender alla 36°edizione della Coppa America, varerà la prima barca. 
Il team ha fatto molte ore al simulatore e poco muletto, quindi essere il primo a varare è sinonimo di grande confidenza del mezzo. Da qui si capisce perché Max Sirena, team principal di Luna Rossa abbia voluto rimandare a fine mese il varo della barca.

Ci saranno rivoluzioni? Beh i challenger qualcosa avranno ancora la possibilità di modificarla, ma il grosso sarà tra barca 1 barca 2. Ora solo piccole operazioni di aggiustamento. Ma a prima sensazioni ne vedremo delle belle. Queste barche mettono paura solo a vederle.

#staytuned