Il Versilia Yachting Rendez-vous tocca quota 22 mila

Versilia Yachting

Battuto il record dello scorso anno: Versilia Yachting a gonfie vele. Sono stati oltre 10mila gli operatori professionali, su un totale di più di 22mila visitatori, che hanno preso parte alla terza edizione del Versilia Yachting Rendez-vous, l’appuntamento dedicato alla nautica d’eccellenza, andato in scena a Viareggio. Il salone si conferma appuntamento interessante anche per il pubblico straniero. Forte presenza di visitatori europei, in particolare dalla Francia (8,5%), Germania (6,3%) e Spagna (5,3%). Rilevante la presenza dei visitatori provenienti da Stati Uniti (10%) e Russia (7%). Sul totale, le presenze da paesi Extra-Ue ha raggiunto il 37% dei visitatori stranieri di VYR.

Quattro giorni intensi per gli oltre 150 espositori presenti che hanno presentato 90 imbarcazioni con una media di lunghezza superiore ai 32,30 metri. VYR si è presentato al pubblico in una cornice espositiva unica che si snoda lungo le darsene di Viareggio dove hanno sede i più importanti cantieri e gli artigiani: un ecosistema che rappresenta il meglio del made in Italy in un distretto primo al mondo grazie alle oltre 1.400 imprese attive nel settore.

Numerose le anteprime presentate nei quattro giorni di VYR. Tra questi, il debutto mondiale dell’Atlantis 45 del Gruppo Azimut Benetti, la presentazione del prototipo del drone marino SAND, presentato in anteprima assoluta e ormeggiato lungo la banchina dell’innovazione collocata nella Darsena Europa. E ancora Solaris, arrivato al VYR con il Solaris Power 55, modello disegnato da Brunello Acampora e che decreta il ritorno nella nautica di Norberto Ferretti.

STUDIO DELOITTE

Durante il salone è stato presentato in anteprima lo studio di settore curato da Deloitte, con il supporto di Nautica Italiana. La ricerca, dal titolo “Boating Market Monitor”, che evidenzia il peso del settore nel mercato del lusso a livello mondiale, ha sottolineato come nel 2018 il mercato retail mondiale valga 22 miliardi. L’Italia si conferma leader mondiale del settore con una quota pari al 46% del portafoglio ordini di superyacht.

VERSILIA YACHTING

Paolo Borgio, exhibition manager Versilia Yachting Rendez-vous: “Chiudiamo questa terza edizione con la consapevolezza che il gioco di squadra e la sinergia con territorio è l’ingrediente chiave di questa piattaforma. Sono stati quattro giorni di grande ascolto e dialogo con tutti gli operatori. Siamo particolarmente soddisfatti delle nuove aree. Lo spazio Luxury Tender & Ribs ha arricchito il layout espositivo mentre l’area Broker ha promosso ulteriormente l’anima business di VYR, rendendolo sempre più un appuntamento di eccellenza tra i saloni del settore”.

Presidente Nautica Italiana e sindaco Viareggio

NAUTICA ITALIANA

Lamberto Tacoli, presidente Nautica Italiana: “La manifestazione ha dimostrato anche quest’anno di proseguire nella sua crescita, sia per le barche presenti e per gli espositori a terra, sicuramente è stato fatto un ulteriore passo in avanti. La presenza del Presidente Rossi e del Vice Ministro Rixi, la visita del Ministro Toninelli e di molte altre Istituzioni Regionali hanno dato un importante senso di maggiore attenzione e importanza al comparto nautico italiano, settore che rimane un settore fondamentale e di lustro per il nostro Paese. Aggiungo inoltre, con estremo piacere, che il riavvicinamento fisico e non soltanto a parole, avvenuto durante il VYR tra le due Associazioni di Categoria, segna un ulteriore e importante passo in avanti al fine di una nuova rappresentanza unitaria del settore. Ringrazio Fiera Milano per l’enorme impegno mostrato per una manifestazione così lontana dal suo hub naturale e il Distretto Nautico della Toscana insieme a Navigo, per essere riusciti a coinvolgere in modo così efficace il territorio che ci ha ospitato”.

 

DISTRETTO TECNOLOGICO

Vincenzo Poerio, presidente del Distretto Tecnologico per la Nautica e la Portualità Toscana: “Anche questa edizione è stata una conferma della validità del progetto del rendez-vous che, per sua natura, è un appuntamento che coinvolge i principali attori italiani e esteri del settore.  Il distretto ha proposto focus su internazionalizzazione e sviluppo e necessità delle imprese e innovazione con una banchina dedicata al tema. Un elemento nuovo e di grande significato è il ruolo che ha avuto il territorio con un forte coinvolgimento dei comuni di Viareggio, Pietrasanta e Forte dei Marmi che sono stati palcoscenico e cornice degli eventi “fuori salone”. Mi preme ringraziare il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi per il sostegno all’evento, i partner, le istituzioni di Viareggio e della Versilia che hanno lavorato al fianco di NAVIGO, capofila del soggetto gestore del distretto” .