In preparazione del mini oceano

Si è conclusa la terza edizione della Sanremo Mini Solo. La regata di 141 miglia con percorso Sanremo-Portofino-Sanremo è stata  vinta da Andrea Caracci sul prototipo Marina di Loano Ita-431 che ha completato il percorso 25 ore e 46 minuti. A seguire, con poche ore di distacco, hanno tagliato lo svizzero Nicolas Groux a bordo di Couvac, il viareggino Andrea Pendibene su Intermatica Ita-520 e il francese Chavarria a bordo di Atichiki 2 rispettivamente al primo, secondo e terzo  posto tra le imbarcazioni di serie.  

La regata è stata dominata da Andrea Caracci, atleta dello Yacht Club Italiano che, a bordo del prototipo Marina di Loano ha acquisito fin dalla prima boa di disimpegno un distacco che ha mantenuto per tutto il corso prova, alle sue spalle è stata una lotta serrata tra un gruppo di sei imbarcazioni di serie tra le quali, fino alle ultime miglia, è stato incerto chi sarebbe stato il vincitore. La regata è partita con vento da Sud Ovest dai 15 ai 20 nodi, che è calato completamente nel corso della notte, per riprendere a soffiare sempre da Libeccio dalle prime ore della mattina.

La Sanremo Mini Solo ha concluso la serie delle regate del Circuito Italiano di Classe e, la sua classifica, insieme a quella dell’Arcipelago Mini 6.50  e a quella del Gran Premio d’Italia, ha determinato l’assegnazione del titolo di Campione Italiano di Classe  Mini 6.50 ad Andrea Caracci su Marina di Loano Ita-431 per la classe prototipi e ad Andrea Pendibene su Intermatica Ita-520 tra le imbarcazioni di serie.

“Stanco ma soddisfatto” così si dichiara Andrea Caracci al termine della regata “E’  stata una regata veloce, ho percorso le 141 miglia in poco più di 25 ore, ma allo stesso tempo è stata una prova abbastanza impegnativa sia per l’instabilità del vento sia per le condizioni del mare. Con la Sanremo Mini Solo ho vinto anche il titolo di Campione Italiano nella classe prototipi, un  traguardo molto importante e significativo per me e per gli sponsor che mi stanno dando fiducia”.

Andrea Pendibene appena sceso in banchina ha dichiarato “In questa regata ho seguito la strategia meteo che avevo impostato con il mio meteorologo e che si è rivelata corretta, il vento è stato molto instabile sia per direzione sia per intensità  lungo l’intero percorso, il tratto da Portofino a Sanremo è stato particolarmente impegnativo sia per l’andatura di bolina, sia perchè il gruppo di testa navigava a vista e la vittoria è stata una questione di tattica. Nel complesso non posso che dirmi soddisfatto. Questo secondo posto alla Sanremo Mini Solo, insieme alla vittoria della Arcipelago 6.50 e del Gran Premio d’Italia mi regala il titolo di Campione Italiano Classe Mini 6.50 per la categoria imbarcazioni di serie. Ringrazio Intermatica e gli sponsor per il sostegno e la serenità che mi hanno garantito nell’affrontare queste prove. Infine voglio fare i miei complimenti ad Andrea Caracci per aver vinto il titolo nella sua categoria.”

Share