Cantieri

A100 una terrazza verde sul mare

 Ecco A100 l'ultimo nato di casa Arcadia, anzi l'ultima terrazza sul mare del cantiere. A100 infatti è costruito in GRP con verande in alluminio sul ponte principale. Questo modello, come tutti gli yacht ARCADIA, sfrutta una carena semi-planante lunga 31,06 metri fuori tutto. La sua lunghezza scafo di 29,19 metri e il notevole baglio di 7,75 m sono caratteristiche inusuali su yacht di queste dimensioni. A100 ha una stazza lorda leggermente superiore a 200 tonnellate, così da rendere unici gli spazi di bordo, assicurando volumi e soluzioni tipiche di yacht molto più grandi, come la presenza di oltre 50 metri quadrati di superfici vetrate laterali apribili dai quali respirare la brezza marina. Proprio il rapporto diretto con la natura e l’attenzione all’ecologia sono caratteristiche portanti del nuovo A100.

News of the week

Concessioni demaniali per i porti turistici: la Corte dice ok

SI TRATTA DI UNA GRANDE VITTORIA PER UCINA CONFINDUSTRIA NAUTICA, ASSOMARINAS, FEDERTURISMO CONFINDUSTRIA E LE ASSOCIATE ASSONAT (PROMOMAR E MARINA PUNTA ALA), COSTITUITE IN GIUDIZIO: GLI AUMENTI DEI CANONI DEMANIALI NON POSSONO ESSERE INDIFFERENZIATI E NON POSSONO ESSERE AUTOMATICAMENTE APPLICATI ALLE OPERE REALIZZATE A CURA E A SPESE DEL CONCESSIONARIO, EQUIPARANDOLE A QUELLE GIÀ DI PROPRIETÀ DELLO STATO. LA BATTAGLIA LEGALE CONTINUA ORA AL CONSIGLIO DI STATOChiamata a giudicare la legge che ha modificato unilateralmente e retroattivamente le concessioni-contratto dei porti turistici, la Corte Costituzionale ha fornito una interpretazione della norma in linea con le richieste di UCINA CONFINDUSTRIA NAUTICA, ASSOMARINAS, FEDERTURISMO CONFINDUSTRIA E LE MARINE ASSOCIATE ASSONAT (PROMOMAR E MARINA PUNTA ALA).

Stampa

A100 una terrazza verde sul mare

on . Posted in Cantieri

 Ecco A100 l'ultimo nato di casa Arcadia, anzi l'ultima terrazza sul mare del cantiere. A100 infatti è costruito in GRP con verande in alluminio sul ponte principale. Questo modello, come tutti gli yacht ARCADIA, sfrutta una carena semi-planante lunga 31,06 metri fuori tutto. La sua lunghezza scafo di 29,19 metri e il notevole baglio di 7,75 m sono caratteristiche inusuali su yacht di queste dimensioni. A100 ha una stazza lorda leggermente superiore a 200 tonnellate, così da rendere unici gli spazi di bordo, assicurando volumi e soluzioni tipiche di yacht molto più grandi, come la presenza di oltre 50 metri quadrati di superfici vetrate laterali apribili dai quali respirare la brezza marina. Proprio il rapporto diretto con la natura e l’attenzione all’ecologia sono caratteristiche portanti del nuovo A100.

Stampa

Chi sarà l'uomo dell'anno 2017?

on . Posted in ISAF/FIV

Si accenderanno il prossimo 6 marzo a Villa Miani (Roma) i riflettori sulla la 23a edizione del Velista dell'Anno, la manifestazione che dal 1991 celebra tutti i migliori protagonisti della stagione velica dell'anno precedente. L'evento, ideato e organizzato da Acciari Consulting, vede protagonista per il secondo anno consecutivo la Federazione Italiana Vela in veste di partner istituzionale del premio. I candidati si contenderanno il prestigioso riconoscimento in quattro categorie: il Velista dell'Anno, la Barca dell'Anno, l'Armatore/Timoniere dell'Anno, e il Club dell'Anno, scelto tra quelli aderenti alla Lega Italiana Vela. A sua volta la Federazione Italiana Vela premierà gli atleti delle classi Olimpiche che hanno conseguito risultati di rilievo internazionale nel corso del 2016.

Stampa

Seatec 2017, si scaldano i motori

on . Posted in Saloni

Novità e tendenze nel design per yacht e imbarcazioni a Seatec 2017. La 15esima edizione di Seatec, l’unico evento trade in Italia per il settore nautico in programma a Marina di Carrara dal 29 al 31 Marzo, presenterà Abitare il Mare, un’area tematica dedicata al mondo del design per yacht e navi. Il progetto, inserito già da alcuni anni con grande successo all’interno della manifestazione, verrà arricchito durante la prossima Seatec da concorsi e convegni che daranno modo di scoprire e analizzare le novità e i cambiamenti nei costumi e negli stili di vita in questo ambito. Le aziende partecipanti all’area espositiva di Abitare il Mare presentano  lussuosi componenti  d’arredo tra i più moderni e all’avanguardia sul mercato, puntando tra design, tecnologia, nuovi materiali e sostenibilità ad un  concept che esprima al meglio forme di sperimentazione  e innovazione.

ISAF

Chi sarà l'uomo dell'anno 2017?

Si accenderanno il prossimo 6 marzo a Villa Miani (Roma) i riflettori sulla la 23a edizione del Velista dell'Anno, la manifestazione che dal 1991 celebra tutti i migliori protagonisti della stagione velica dell'anno precedente. L'evento, ideato e organizzato da Acciari Consulting, vede protagonista per il secondo anno consecutivo la Federazione Italiana Vela in veste di partner istituzionale del premio. I candidati si contenderanno il prestigioso riconoscimento in quattro categorie: il Velista dell'Anno, la Barca dell'Anno, l'Armatore/Timoniere dell'Anno, e il Club dell'Anno, scelto tra quelli aderenti alla Lega Italiana Vela. A sua volta la Federazione Italiana Vela premierà gli atleti delle classi Olimpiche che hanno conseguito risultati di rilievo internazionale nel corso del 2016.

Saloni

Seatec 2017, si scaldano i motori

Novità e tendenze nel design per yacht e imbarcazioni a Seatec 2017. La 15esima edizione di Seatec, l’unico evento trade in Italia per il settore nautico in programma a Marina di Carrara dal 29 al 31 Marzo, presenterà Abitare il Mare, un’area tematica dedicata al mondo del design per yacht e navi. Il progetto, inserito già da alcuni anni con grande successo all’interno della manifestazione, verrà arricchito durante la prossima Seatec da concorsi e convegni che daranno modo di scoprire e analizzare le novità e i cambiamenti nei costumi e negli stili di vita in questo ambito. Le aziende partecipanti all’area espositiva di Abitare il Mare presentano  lussuosi componenti  d’arredo tra i più moderni e all’avanguardia sul mercato, puntando tra design, tecnologia, nuovi materiali e sostenibilità ad un  concept che esprima al meglio forme di sperimentazione  e innovazione.

Oceano

Australia di nuovo nel cuore della VOR

Ci sarà un regalo in più sotto l'albero degli appassionati della Volvo Ocean Race il prossimo Natale: la città australiana di Melbourne che è stata aggiunta come sede di tappa addizionale alla rotta dell'edizione 2017/18, che partirà dal porto spagnolo di Alicante il prossimo ottobreLa variazione della rotta 2017/18 è stata annunciata venerdì 27 gennaio nella città australiana. Australia che, con questa tappa, raggiungerà quota otto nella storia del giro del mondo a vela in equipaggio. La regata, inoltre, tornerà a Melbourne dopo oltre dieci anni. Si tratterà di uno stopover compresso, Melbourne si inserisce fra Città del Capo e Hong Kong, che completa la rotta, lunga oltre 45.000 miglia e che vedrà gli equipaggi percorrere un numero record di miglia nei pericolosi oceani meridionali: ben tre volte più che nelle passate edizioni. La Città del Capo/Melbourne sarà la terza tappa della regata, assegnerà punti doppi e sarà lunga 6.300 miglia. Melbourne ospiterà l'evento per una settimana ma non ci saranno In-Port Race, prima della ripartenza per la quarta tappa con destinazione Hong Kong.