AC/LVC

Stampa

AC, guerra di nervi, protocolli ma anche tecnologia

on .

L'America's Cup 2017 sarà senza ombra di dubbio una battaglia a suon di tecnologia. Il Defender mette in campo tutta la potenza di fuoco del suo tycoon (Larry Ellison) e delle aziende partner. Nello specifico Airbus che si è occupata di sviluppare e produrre gli scafi. Dall'altra parte del mondo ETNZ ha messo in campo la scienza e la visione creativa dei progettisti neozelandesi.Senza dimenticarsi degli ingegneri da Formula Uno di Land Rover BAR. Vedremo, intanto il nuovo catamarano volante di classe AC di Oracel segna due anni di brillanti innovazioni. ORACLE TEAM USA ha svelato ieri il nuovo catamarano, sviluppato in collaborazione con Airbus, che disputerà l’America’s Cup a giugno 2017. Il catamarano americano, di classe AC, comprende numerose innovazioni frutto della partnership di due anni fra i due leader della progettazione ingegneristica, e vede Airbus in qualità di Official Innovation Partner di ORACLE TEAM USA.

Stampa

Sarà RITA la barca che farà la storia in Coppa America

on .

Land Rover BAR lancia il multi scafo votato alla conquista del Trofeo sportivo più antico del mondo: la Coppa America. Land Rover BAR, il team del velista olimpionico più premiato della storia, ha varato Rita, la barca che porterà la Gran Bretagna alla conquista della storia. La più veloce, la più avanzata tecnicamente, la più tecnologica, pensata, studiata, sviluppata e implementata dagli ingegneri della Jaguar Land Rover, con un unico obiettivo: “there will be no second”. Gli amanti del calcio inglese hanno dovuto aspettare 50 anni per vedere la conquista della Coppa del Mondo, gli amanti del tennis inglese hanno dovuto aspettare 77 anni per vedere Fred Perry conquistare Wimbledon. Ma questa volta gli inglesi stanno aspettando da 166 anni per vedere il trionfo in un evento mai conquistato. Varata alle Bermuda la barca si chiamerà “Rita”, come tutte le barche timonate da Sir Ben Ainslie che hanno fatto vincere al campione britannico 4 medaglie d’oro alle Olimpiadi ed una d’argento. 

Stampa

Classe, stile e precisione italiane in Coppa America

on .

Officine Panerai è partner ufficiale della 35° Coppa America. Il brand del lusso, famoso nel mondo per la sua orologeria di prestigio sarà partner ufficiale dell’evento sportivo più prestigioso del 2017 e si affianca ad altri brand del calibro di BMW, Louis Vuitton e Oracle. La Coppa America 2017, che si terrà nelle acque delle Bermuda, sarà certamente un evento dove tecnologia e precisione faranno da cornice all’atmosfera che si respirerà in acqua, con barche che grazie al “foiling” saranno in grado di navigare oltre i 45 nodi di velocità (oltre 90 km/h) e quindi aumentare il livello dei rendimenti estremi.

Stampa

BMW scende in acqua "Technology moving program"

on .

Tutti o quasi sanno che nel prossimo mese di giugno si svolgerà alle Bermuda l'America's Cup; non tutti sanno forse quanta tecnologia si sta progettando per rendere i team velici super competitivi. Infatti l'incremento delle velocità in acqua e in aria ha portato i team più ricchi a creare partnership tecnologiche con le aziende automobilistiche con esperienza nel settore delle corse. Un caso emblematico è LAND ROVER con il inglese BAR di Sir Ben Ainslie, ma al salone dell'auto di Detroit ha fatto il suo debutto BMW. Certamente non con la vela, essendo già stato title sponsor di Oracle nella Coppa America di Valencia, ma con la prossima edizione della AC. Nell'occasione Jimmy Spithill, timoniere di Oracle Racing ha mostrato la nuova era di timoni che prendono ispirazione dai volanti di Formula 1 e che hanno la novità dei comandi dei foil. La velocità di reazione e la prontezza nella regolazione dei foil possono essere determinanti alla velocità di 50 nodi e per questo motivo che sono stati introdotti sensori / regolatori dei foil sul timone stesso. Nel video di seguito viene mostrata la novità 2017. Da segnalare anche la conferma degli accordi tecnologici con il team BMW Efficient Dynamic, il gruppo di super esperti in fluidodinamica che assiste alcuni team di Formula 1. Insomma un video da godere in attesa di future applicazioni nel mondo della nautica da diporto.