Economia

Stampa

L'onda lunga dello sviluppo d'impresa colpisce la nautica del Lazio

on .

Il lavoro non si cerca, il lavoro si crea: questo è lo slogan con cui negli ultimi anni si è avviato un processo di accelerazione dell'economia, soprattutto per i giovani. BIC Lazio, la struttura della Regione che offre servizi per la creazione e sviluppo d'impresa  (redazione business plan, incubatori di impresa, attività di tutoraggio, corsi di formazione), lancia pertanto un bando che questa volta ha come focus l'economia del mare: “SeaBootcamp”, un nuovo progetto che si rivolge a startup innovative (logistica, sensoristica, salute, sicurezza ambientale, allevamento ittico, sport, monitoraggio coste, servizi portuali passeggeri, servizi turismo, ecc). E' stato appena pubblicato su Facebook  un post per raccogliere manifestazioni di interesse al progetto. Obiettivo di di BIC Lazio selezionare 15 imprese italiane tramite una call che sarà pubblicata sul sito di BIC Lazio nel mese di settembre.  Alle startup selezionate verrà messo a disposizione un percorso formativo gratuito (SeatBootCamp) per migliorare le loro competenze di marketing business-to-business. Al termine le giovani imprese verranno fatte incontrare con alcuni player di mercato nel corso di uno Speed Dating Day. Il SeatBootCamp si terrà a Gaeta nel mese di ottobre (prima metà di ottobre), mentre l’evento finale a Civitavecchia presso l’Autorità Portuale, nel mese di novembre (seconda metà di novembre). FORZA RAGAZZI ADERITE, il mondo è nelle vostre mani, il mare ripone in voi nuove speranze!! Il video pubblicato sulla Home Page di SailBiz presenta l'iniziativa. 

Stampa

Promozione californiana per l'Argentario

on .

L'Italia in questo momento è rappresentata in California, dove sono in corso di svolgimento i mondiali giovanili di match race, dalla squadra del Circolo Nautico e della Vela Argentario. Sembrerebbe un'operazione di marketing pensata proprio per promuovere o quanto meno far conoscere nelle acque del Pacifico, il promontorio toscano che da tempo cerca di rilanciare la sua immagine. Lo sport in generale e la vela in particolare sono un'occasione per raccontare la storia e la magia di questa terra d'argento. Non sappiamo se il Comune di Monte Argentario stia investendo in questi ragazzi che nell'anno hanno già ben figurato in Polonia nel campionato Europeo di match race e ora sono terzi in classifica nel mondiale, certo è che sembra proprio un'occasione da non perdere.

Stampa

Il Consorzio Nautico del Lazio alza la voce: le istituzioni devono intervenire

on .

Fiumicino Quality Nautical DistrictIl comparto della nautica di Fiumicino ha un suo peso rilevante sul territorio e ora che i numeri  la nautica sono positivi, il Consorzio Nautico del Lazio si fa promotore di una serie di richieste alle istituzioni, affinché l’intero settore, che comprende cantieri costruttori, cantieri di rimessaggio, refitting, tappezzerie, e molto altro, possa tornare ad essere produttivo e a dare lavoro. Le  pesanti ripercussioni economiche in termini produttivi, occupazionali e promozionali sull’ area di Fiumicino  spingono gli imprenditori della nautica a chiedere : l’individuazione di un interlocutore in Regione per l’apertura di un tavolo di lavoro. con tutti gli enti preposti alla tutela e/o controllo dell’alveo del fiume che affronti le problematiche di chi opera su quella sede: come il dragaggio, i relitti  abbandonati e l’abusivismo dilagante.

Stampa

Il Made in Italy nel mondo grazie alla nautica

on .

C'è un settore in cui l'Italia ancora fa la differenza. Un settore di eccellenza di cui tutti potremmo vantarci, addetti e non. Sicuramente un settore che va spiegato alla politica italiana perché è un veicolo di reputazione: la nautica italiana. Questo è quanto emerge da un convegno organizzato dalla Confindustria. Si è tenuto infatti a Milano, presso il MUDEC Museo delle Culture, la presentazione dell’edizione 2017 di “Esportare la dolce vita”, la pubblicazione annuale che il Centro Studi di Confindustria e Prometeia, con la collaborazione di Istat e il contributo di FederlegnoArredo, Confindustria Alberghi, Federalimentare, Federorafi, Sistema Moda Italia, Assocalzaturifici, ANFAO e UCINA Confindustria Nautica, elaborano per aiutare le imprese del «bello e ben fatto» italiano (BBF) a orientare le strategie di penetrazione nei mercati esteri. Dall'analisi dei contenuti e dei numeri della pubblicazione emerge come il prodotto barca sia unico e rappresenti una vera e propria “vetrina mobile” in grado di veicolare nel mondo una grande varietà di prodotti del BBF, come il design e lo stile del made in Italy, la tecnologia, gli arredi, gli elementi tessili, e gli accessori.  Leader in Europa e nel mondo, il settore della nautica made in Italy assume, perciò, un ruolo di rilievo strategico per la diffusione del Bello e Ben Fatto a livello globale.