La 1°Classe di Aniene all’Italiano con Banca Aletti

Il tp52 “Aniene 1a Classe”, reduce dall’esperienza all’ORC International World Championship in Croazia, non poteva mancare al Campionato Italiano Assoluto di Altura che si svolgerà nel Golfo di Trieste dal 17 al 23 luglio. Con la solita formula già rodata al mondiale, grazie alla presenza di alcuni soci del Circolo e velisti professionisti, il Tp52 Pisco Sour – imbarcazione dal passato illustre del socio C.C. Aniene Vasco Vascotto assente per la concomitanza con la tappa di Cagliari dell’Audi MedCup a bordo di Azzurra – è pronto a prendere il via per questa settimana di regate. Si prevedono un massimo di otto prove, tra bastoni e triangoli, nelle acque del capoluogo giuliano, famoso per le sue arie leggere dei mesi estivi, ma con l’insidiosa “Bora” sempre pronta ad arrivare per rendere più spettacolari le regate. L’imbarcazione che batte guidone del Circolo Canottieri Aniene 1982, schiera al suo fianco una grande e prestigiosa partnership, quella con Banca Aletti, Private ed Investment Bank del Gruppo Banco Popolare, vicina alla Sezione Vela del Circolo Canottieri Aniene 1892 fin dalla sua costituzione nel 2008 presso la sede a mare di Santa Marinella.  

Banca Aletti, con un forte radicamento, garantito dalle 36 Unit sul territorio, opera con un modello di servizio che consente di coniugare l’approccio riservato e personalizzato di una storica boutique finanziaria con le capacità di innovazione di una primaria investment bank. Competenze tecniche e servizi distintivi consentono di gestire al meglio non solo le tradizionali tematiche finanziarie, ma il patrimonio nella sua globale complessità.

“Non potevamo non essere presenti qui a Trieste, la Auckland italiana della vela, dove tutto si trasforma in voglia di regatare e soprattutto dopo l’amaro in bocca di un mondiale appena concluso in Croazia che ci ha visto vincere in mare con parecchi punti di scarto, ma poi una squalifica ingiusta ci ha penalizzati – dichiara Alessandro Maria Rinaldi, skipper del C.C.Aniene, neo campione italiano della classe Este24 – adesso insieme al team organizzato da Giorgio Martin, cercheremo di riscattarci e metteremo a frutto quell’esperienza”

“E’ un bel ritorno nella mia città al timone di una barca competitiva con a bordo tanti amici – sono le parole di Lorenzo Bressani, al timone di Aniene 1a Classe – con cinquanta iscritti ci saranno delle belle regate. Trentino, ci affianca in questa avventura come da molti anni ci seguiva in altre competizioni, a loro va il mio ringraziamento personale”

“L’esperienza di Cherso ha creato un gruppo molto affiatato e ci sembrava quasi un peccato non regatare nelle acque di casa qui a Trieste – sono i commenti di Roberto Emanuele de Felice Stratega di Aniene 1a Classe – stiamo ottimizzando la barca per il rating che ci servirà per far bene al Campionato Italiano. Sembra il secondo tempo del Campionato Mondiale, i protagonisti di quelle regate saranno a Trieste per la seconda chance nel giro di poche settimana, vogliamo far bene.”

“La nostra Banca, leader per competenza tecnica ed esperienza nel mondo finanziario – dichiara Maurizio Zancanaro, Amministratore Delegato di Banca Aletti – è un laboratorio di strumenti, servizi e soluzioni personalizzate per clienti private ed imprenditori, ed ha voluto essere vicino al Circolo Canottieri Aniene anche in questa esperienza agonistica, con il preciso obiettivo di sostenere imprese sportive di alto valore sociale “. Un nuovo partner si affianca al Tp52 Aniene 1a Classe, Trentino, non solo promozione del turismo, ma marketing di tutto un territorio, dai prodotti tipici alla cultura.

Partner tecnici fondamentali grazie alla professionalità dimostrata e soprattutto grazie alla qualità dei prodotti impiegati sono stati Armare Ropes per quanto riguarda manovre fisse e correnti, Boero Yacht Coating per la riverniciatura completa dello scafo e Ubi Maior Italia per il rinnovo dell’attrezzatura di coperta.

L’equipaggio di Aniene 1a Classe al Campionato Italiano Altura:
Alessandro Maria Rinaldi (Skipper) Lorenzo Bressani (Timoniere) Michele Paoletti (Tattico) Roberto Emanuele de Felice (Stratega) Matteo Ledri (Navigatore) Stefano Ciampalini (Randa) Andrea Bussani (Tailer) Massimo Malaspina (Tailer) Giorgio Martin (Team Manager – Pit) Nicola Pilastro (Grinder) Marco Montis (Grinder) Alessandro Linussi (Grinder) Matteo Mason (Prodiere) Matteo Aglietti (Prodiere) Fulvio Manuelli (Prodiere) Matteo Stroppolo (Shore Team)

Share