La barca mediterranea, Fiart vara il 43 piedi

Fiart Mare 43 Seawalker nuovo varo

Fiart Mare, cantiere di Baia, in Campania, sin dalla sua fondazione ben 60 anni fa, produce imbarcazioni dagli spazi generosi. Ieri linee rigide che garantivano cabine spaziose, oggi linee più sinuose e filanti per caratterizzare sempre la stessa filosofia progettuale. Nasce il Seawalker 43 piedi, un walkaround che nella categoria darà filo da torcere al Pardo 43, ma che grazie a scelte originali saprà essere unico nel suo genere.

Con il 43 Seawalker, Fiart Mare rilancia quel fortunato concept di barca mediterranea già proposto con il Fiart 33 Seawalker. Il nuovo Fiart 43 Seawalker ha toccato l’acqua per la prima volta il 22 agosto a Baia (Na), all’interno della storica sede dove, in 60 anni di attività, Fiart Mare ha prodotto migliaia di imbarcazioni. Al varo erano presenti manager e tecnici del cantiere ma anche tutte le maestranze che con il loro apporto di esperienza e manualità, hanno creato un’imbarcazione di grande valore tecnico ed estetico.

43 Seawalker

Con il 43 Seawalker, Fiart Mare rilancia quel fortunato concept di barca mediterranea già proposto con il Fiart 33 Seawalker, un modello perfettamente in grado di assolvere alla sua funzione nell’uso giornaliero o per fare crociera veloce. Lungo m 13,84 per 3,99 di larghezza, 43 Seawalker ha un design di coperta walkaround caratterizzato da un allestimento modulare e al suo interno propone due vere cabine: a prua con letto matrimoniale, a poppa con letti singoli affiancati, ambedue servite da un grande bagno con box doccia separato.

GRUPPO OMV Yachting

Trait d’union fra Fiart Mare e l’armatore, un cliente francese, è stato il Gruppo OMV Yachting, organizzazione che opera in Costa Azzurra dalle sedi di Port Grimaud e di Saint-Tropez. Il suo apporto è stato importante per poter mediare fra le capacità di personalizzazione del cantiere e le necessità del cliente che per la sua barca ha scelto un pozzetto caratterizzato da un lay-out dove l’allestimento prevede, oltre a un grande prendisole, un divanetto e due tavoli mobili, capaci di rendere gli spazi più versatili. Tra gli optional presenti sul primo Fiart 43 Seawalker c’è anche la grande plancia di poppa con movimentazione elettroidraulica che immergendosi, oltre che agevolare l’acceso al mare, facilita il varo e l’alaggio del tender di bordo.

Fra le sei le configurazioni disponibili in termini di propulsioni e motorizzazioni – tre con piedi poppieri Volvo Penta, D4 e D6, e tre con gli IPS Volvo Penta, serie 500, 600 e 650 – l’armatore del primo Fiart 43 Seawalker ha optato per gli IPS 600.