La Compagnia della Vela Grosseto si aggiudica il Mondiale F18

Grande supporto dell’amministrazione comunale locale e sincero entusiasmo da parte della International F18 Catamaran Association che ha deciso l’assegnazione con un anno di anticipo. L’Italia ha avuto la meglio sull’Irlanda del Nord. «Riuscire a ottenere il Mondiale addirittura con un anno di anticipo va davvero oltre ogni nostra aspettativa». È il primo commento a caldo del presidente della Compagnia della Vela (CdV) Grosseto Gino Della Monaca. «Siamo felici e orgogliosi di avere avuto l’appoggio dell’amministrazione comunale», continua il chairman, «è una garanzia del valore della candidatura e ha contribuito al nostro successo».

Il verdetto è arrivato sabato 11 dicembre, nell’ultima giornata del salone nautico di Parigi.
La Compagnia della Vela Grosseto era presente all’assemblea della classe internazionale F18 con il suo vicepresidente Marco Borioni e il tecnico federale e responsabile del progetto F18 Marco Iazzetta. «La nostra candidatura aveva già superato precedenti esami da parte della federazione internazionale», spiega Iazzetta. «Già durante la Spring Cup 2010 avevamo ricevuto la visita di James Baeckler, segretario internazionale della classe F18, che partecipando alle regate del raid F18 ha potuto valutare il campo di gara e la nostra capacità organizzativa. Oltre a toccare di persona ovviamente le perfette condizioni climatiche e costiere della nostra Maremma».
L’assegnazione del Mondiale alla CdV Grosseto è arrivata con un anno di anticipo rispetto alle previsioni e alla normale tempistica di assegnazione degli eventi di primo livello. «La presenza dell’amministrazione comunale, rappresentata dal vice sindaco Paolo Borghi e dall’assessore Paolo Monaci», spiega Marco Borioni, «ha rappresentato una garanzia in più sulla decisione del direttivo dell’assemblea. Da oggi lavoreremo insieme per la preparazione di questo evento straordinario. Noi faremo tutto il possibile per organizzare un evento perfetto. Siamo molto orgogliosi sia toccato alla CdV Grosseto organizzare il primo mondiale di vela che si svolge nel territorio comunale».
Prima di approdare in Maremma, dove arriveranno circa 200 equipaggi da tutto il mondo, il Campionato Mondiale catamarani Formula18 nel 2011 si svolgerà sul lago Balathon in Ungheria, mentre l’edizione 2012 sarà ospitata a San Diego in California.
 

IL FORMULA 18
Il Formula 18 è un catamarano lungo 18 piedi (circa 5,49 metri) del peso obbligatorio di minimo 180 chili (senza l’equipaggio) con randa steccata (17m2), fiocco (3,45 o 4,15 m2) e Gennaker (da 19 o 21 m2) per un totale di massimo 42,4 m2 di tela, in grado di raggiungere i 20 nodi nelle andature portanti. La filosofia dell’Associazione catamarani Formula 18 Italia, riconosciuta dalla Federazione Italiana Vela (FIV), incentiva la partecipazione a sei regate evento con barche provenienti da tutte le zone. La CdV Grosseto, nel 2011, organizzerà e ospiterà il suo terzo raid nazionale F18. In attesa del Mondiale nel 2013.
Share