Le Forze Armate da sempre un valido contributo allo sport olimpico

Nella vela le forze armate hanno sempre dato un valido contributo in termini di campioni da mandare alle Olimpiadi, non fosse altro perché ingaggiandoli hanno dato loro la possibilità di trasformare in un mestiere l’ambizione di una medaglia olimpica, garantendo allenamenti, infrastrutture e perché no uno stipendio. Giova ricordare che alla vela i gruppi più forti sono sempre stati quello della Guardia di Finanza, quello dell’Aeronautica Militare e quello della Marina Militare. A questi sono seguiti anche Polizia Penitenziaria ed Esercito Italiano.

CENTRI SPORTIVI MILITARI

La Guardia di Finanza ha un magnifico centro di preparazione alla vela a Gaeta, mentre la Marina Militare a Roma e Sabaudia, mentre l’Aeronautica Militare a Vigna di Valle, sul lago di Bracciano vicino Roma. Da qualche anno la novità è che i gruppi sportivi hanno valutato insieme su quali classi olimpiche puntare per avere l’ambizione di raggiungere una qualificazione olimpica e perché no una medaglia. Se nel windusrf, imbarcazione singola, nulla c’è da dire, infatti ad esempio Mattia Camboni appartiene alle Fiamme Azzurre, (Polizia Penitenziaria), Veronica Fanciulli (Aeronautica Militare), Flavia Tartaglini (Guardia di Finanza), solo per citarne alcuni. Nelle classi doppie, alcuni equipaggi sono formati da atleti misti, cioè provenienti da forze armate distinte.

E’ questo il caso di Marina Militare e Aeronautica Militare che nella classe 49er e 470 hanno cercato delle sinergie. SailBiz ha interpellato questi gruppi per avere un dettaglio non solo degli equipaggi ma anche dei programmi velici.

ASCOLTA IL PODCAST DI SAILBIZ

ATTIVITA’ ALTURA

All’attività di deriva olimpica classica, da non dimenticare, l’attività di altura dove con le sue bellissime imbarcazioni d’epoca la Marina Militare ha sempre ben figurato e dove anche l’Aeronautica ultimamente sta andando forte in virtù della grande esperienza del suo responsabile, Giancarlo Simeoli (ad esempio 6 Sydney-Hobart) che si sta preparando per la selezione olimpica per Parigi 2024 dove sarà presenta una classe altura.