Lexus debutta nello yachting grazie alla penna dello studio Nuvolari-Lenard

Parlare di Lexus fino a ieri voleva dire parlare di auto di lusso, generalmente ibride, che fanno dell’eleganza e del comfort il proprio stile; ma da oggi tutto ciò viene migrato anche nella nautica. Infatti nasce Lexus LY650 grazie allo studio Nuvolari-Lenard che introduce elementi di eleganza e lusso nel design dell’imbarcazione. Come reinterpretare la filosofia del design Lexus: comprendere esattamente le sensazioni che si provano a bordo di un’automobile Lexus

Lo Studio Nuvolari-Lenard

Dopo due anni di intensa collaborazione, Lexus ha svelato in pompa magna lo straordinario Lexus LY 650. Costruito dal cantiere statunitense Marquis Yachts e con interior design opera del celebre studio italiano Nuvolari Lenard, l’LY 650 è uno yacht di lusso dal carattere internazionale che incarna perfettamente le qualità di prestigio di Lexus. I clienti Lexus conoscono il marchio per le sue auto di lusso che racchiudono il concetto “perfection in construction” grazie all’incredibile fattura e all’innovazione negli interni e negli esterni. Proprio come quando si acquista un’automobile Lexus, l’LY 650 è uno yacht creato per una clientela estremamente esigente, che cerca uno yacht di lusso costruito in maniera eccelsa. Proprio per questo era fondamentale riunire un team che fosse capace di reinterpretare la filosofia Lexus in una visione nautica.

 

LA STRETTA COLLABORAZIONE TRA NUVOLARI LENARD E MARQUIS YACHTS

Lo sviluppo dell’LY 650 rappresenta una forte collaborazione tra Lexus, la sua capogruppo Toyota Motor Corporation e il rinomato cantiere Marquis Yachts. Sfruttando i decenni di esperienza nella costruzione nautica, Marquis Yachts ha indicato la strada per rendere reale l’unicità della visione Lexus. Il cantiere americano ha disegnato la carena e gestito la costruzione insieme a Nuvolari Lenard per creare uno yacht dagli interni capaci di lasciare senza fiato e che definissero l’identità stessa dell’LY 650.

 

L’UNIONE DI ECCELLENZE PROVENIENTI DA SETTORI DIVERSI

“La realizzazione dell’LY 650 è stato un processo eccitante e impegnativo come nessun altro affrontato in 27 anni di yacht design”, commenta Carlo Nuvolari, Direttore e Senior Partner di Nuvolari Lenard. “Con interlocutori basati in tre diversi continenti e provenienti da tre culture molto diverse, si è trattato di un vero crogiolo di stili e influenze, un progetto realmente ‘globale’”. Una collaborazione che si è sviluppata attraverso tutto il mondo, da Toyota City in Giappone al Nuvolari Lenard Design Studio di Venezia, fino al quartier generale produttivo di Marquis a Pulaski, Wisconsin. Oltre alla chiara diversità culturale di queste realtà, il differente approccio industriale portato da un gigante del mondo automotive come Toyota contrasta con la riconosciuta natura della produzione custom dell’industria nautica e ha portato questo progetto su un’altra interessante dimensione, ha raccontato Nuvolari, che aggiunge:

“È stato un processo davvero affascinante; per via del volume produttivo cui è abituata Lexus, il suo team è molto ben organizzato e conta su modalità di lavoro altamente strutturate. Credo che anche loro abbiano trovato appagante poter collaborare e relazionarsi con esperti di un’industria totalmente differente. I produttori automobilistici come Toyota sono estremamente precisi e attenti al dettaglio, perché sono concentrati sui piccoli spazi, come l’abitacolo di una macchina. Lavorano su scale millimetriche mentre noi yacht designer lavoriamo su scala metrica – per questo abbiamo dovuto trovare un punto di incontro nel mezzo”.

 

LE SENSAZIONI CHE SI PROVANO A BORDO DI UN’AUTOMOBILE LEXUS

Forse la più grande sfida per lo studio Nuvolari Lenard era rappresentata dal comprendere esattamente le sensazioni che si provano a bordo di una macchina Lexus – un lussuoso ma piccolo spazio con una grande attenzione ai dettagli posti nelle immediate vicinanze – e reinterpretarle su una scala molto più grande come quella di uno yacht di 65 piedi. “Non è possibile replicare esattamente la sensazione che si prova in un’automobile quando ti trovi su uno yacht di questa misura, in quanto riguarderebbe realmente solo la scelta degli arredi”, spiega Dan Lenard, Direttore e Senior Partner di Nuvolari Lenard. “Noi volevamo distillare l’essenza e la filosofia del design Lexus e tradurlo a misura di una casa. Una sfida sicuramente difficile ma, grazie al continuo coinvolgimento dei team di design di Toyota in questi due anni, a mio parere ci siamo davvero riusciti”. Una volta stabilito il design degli interni dell’LY 650, la sfida è stata quella di trasmettere a Marquis ciò che Nuvolari Lenard e Lexus desideravano creare, e allo stesso tempo capire le necessità del cantiere in termini di spazi, materiali e limiti costruttivi.

 

RICREARE LO STILE LEXUS IN MARE

Volendo realizzare uno yacht che evocasse la stessa sensazione che si prova a bordo di un’auto, un’importante considerazione da fare era quella di assicurarsi che negli interni non ci fossero spigoli vivi o linee rette. In una macchina questo avviene per ragioni di sicurezza, per proteggere il guidatore e i passeggeri: un concetto che, trasportato a bordo di un 65 piedi, diventa complicato da realizzare. Lo studio Nuvolari Lenard ha perseverato nel voler creare una realistica rappresentazione delle linee curve di un’automobile, peraltro con grande efficacia, visibili soprattutto nella cabina armatoriale sul ponte inferiore. Qui, il letto king-size presenta una base curva sospesa e una testiera arrotondata per trasmettere la sensazione di trovarsi in un bozzolo, come accade nell’abitacolo di un’auto. La scrivania, la chaise longue e la porta ricreano le curve e gli spigoli arrotondati creando un’atmosfera di serenità.

Non solo le forme degli interni, ma anche i materiali usati a bordo sono risultati cruciali per replicare concretamente la “Lexus experience”, aggiunge Nuvolari:

“Per quanto riguarda la scelta dei materiali, abbiamo davvero spinto al massimo. Ovviamente, dovevano essere adatti all’uso marino e rientrare negli standard dei regolamenti, ma allo stesso tempo dovevano ricreare l’alta qualità del ‘Lexus look”. Naturalmente, la pelle ha ricoperto un ruolo importante per ricreare la sensazione di essere a bordo di un’automobile, e abbiamo scelto la stessa pelle color crema sia per gli interni sia per gli esterni. Abbiamo anche scelto di utilizzare la pelle in punti dove solitamente, a bordo di una barca, non succede, come sui pannelli della porta con elaborate fantasie. Abbiamo ottenuto esattamente l’effetto voluto”.

 

A integrare l’elegante pelle color crema, per gli arredi, i complementi di arredo e la pavimentazione sono stati utilizzati toni marrone scuro e tortora, affiancati da maniglie in acciaio inossidabile spazzolato. I legni selezionati includono Eucalyptus frisé e noce nero laccato. La pietra chiara a bordo dell’LY 650 è il nuovo marmo Marfil, mentre la pietra marrone scuro è marmo Emperador nero. Oltre alla pelle di provenienza americana, sono state utilizzate in molte zone anche ecopelli.

 

L’USO DEL VETRO: ELEMENTO CHIAVE PER RICREARE UN AUTENTICO ABITACOLO

La possibilità di guardare l’esterno attraverso i grandi parabrezza e le vetrate laterali non è importante solo per motivi di sicurezza ma anche per godere appieno del panorama. Proprio per questo l’LY 650 presenta un gran numero di vetrate sia nel salone open space sul ponte principale sia sul ponte inferiore nelle aree di servizio e nelle cabine. Grazie al parabrezza sovradimensionato che sovrasta la timoneria creando un vero e proprio arco dai montanti ridotti al minimo e alle grandi vetrati a sinistra e a poppa, il salone è inondato di luce e regala un senso di apertura verso l’esterno. Ma il vero capolavoro quando si parla delle vetrate dell’LY 650, è la cabina armatoriale, dove le enormi finestrature dotate di notevoli oblò “galleggianti” regalano l’impressione di trovarsi nella owner suite di un superyacht invece che sul ponte inferiore di un 65 piedi. Un successo di design che è il risultato del duro lavoro, della visione e della collaborazione tra Lexus, Nuvolari Lenard e Marquis.

 

UN LAYOUT STUDIATO NEI MINIMI DETTAGLI

Il nuovo LY 650 si basa in parte sul concept di 42 piedi Lexus Sport Yacht presentato per la prima volta nel Gennaio 2017, ma ha un proprio stile unico e distintivo. Esternamente, il suo “sport” flybridge appoppato permette all’LY 650 di mantenere un’estetica sportiva. Il pozzetto presenta una grande seduta a U e il tavolo da pranzo strettamente connesso agli interni grazie alla porta a tutta altezza e al bar esterno, posizionato a sinistra, in corrispondenza del piano da lavoro dall’altra parte del vetro. Nuvolari ha spiegato che questo layout permette di mantenere l’estensione visiva ideale degli spazi interni, assicurando al contempo uno spazio pienamente vivibile.

La scala che dal salone porta al ponte inferiore è stata volutamente disegnata da Nuvolari Lenard come uno spazio aperto e luminoso, con l’utilizzo di metallo lucidato e legno per elevarla da semplice luogo di passaggio a un’area realmente confortevole dello yacht. Con un impatto visivo simile, trasmette la sensazione di trovarsi a bordo di uno yacht di dimensioni molto maggiori; gli elementi funzionali, come la lavatrice e l’asciugatrice, sono intelligentemente nascosti nel corridoio. Probabilmente la parte di questo yacht che ha una maggiore sinergia con il concetto di automobile, è la timoneria: per Toyota era infatti molto importante che quest’area dell’LY 650 rispecchiasse chiaramente il “Lexus look”. Si trattava di una sfida molto interessante per i designer italiani, commenta Nuvolari:

“Parlando in termini pratici, quando si guida un’automobile si è seduti, mentre timonando uno yacht si può stare sia seduti sia in piedi. Per Lexus era molto importante questa zona e sono stati necessari numerosi confronti per arrivare alla perfezione. I controlli sono integrati in una consolle “vetrata” con bordi in acciaio inossidabile: una scelta che attribuisce un interessante tocco in più per una barca di queste dimensioni. Una decisione visivamente accattivante e un elemento di design che consideriamo un grande successo”.

“Lavorare al design dell’LY 650 è stato un percorso affascinante e abbiamo assaporato sia le sfide sia le esperienze vissute con nuovi partner e nuove culture. Siamo davvero orgogliosi dei risultati ottenuti e siamo impazienti di assistere al suo successo sul mercato”. La prima unita dell’LY 650 ha debuttato al Fort Lauderdale International Boat Show 2019 e molte unità sono già in produzione.