Mascalzone perde ma è leader

Classifica corta dopo il terzo giorno, quattro team con due vittorie. Emirats Team New Zealand conquista la prima vittoria. Si è regatato fino a tardi nel Louis Vuitton Trophy La Maddalena e il pubblico italiano ha atteso l’incontro tra Mascalzone Latino Audi Team e All4One.  Dopo una partenza a favore della barca italiana l’evento chiave del match è al termine della prima bolina, quando dopo un match race serrato Gavin Brady si avvicina troppo all’avversario che stava arrivando con diritto di rotta e subisce l’intervento dei giudici in acqua che lo penalizzano con “bandiera rossa” ovvero con l’obbligo di effettuare la penalità immediatamente per ristabilire le posizioni precedenti alla protesta. Per Mascalzone Latino è sostanzialmente la fine della regata, costretto ad inseguire senza possibilità di recupero.
Nell’altra prova della sera Emirates Team New Zealand ha battuto gli inglesi di TeamOrigin.  I neozelandesi hanno sempre controllato l’avversario usando la loro tattica abituale: concreto controllo senza lasciar spazio a fantasie.

Per domani è previsto vento forte e un programma intenso.

La classifica dopo la terza giornata è questa.

1)  Artemis, 2-0, 2 punti
1)  ALEPH Sailing Team, 2-1, 2  punti
1)  All4One, 2-1, 2 punti
1)  Mascalzone Latino Audi Team, 2-1, 2 punti

5)  Emirates Team New Zealand, 1-0, 1 punto
5)  Synergy Russian Sailing Team, 1-0, 1 punto
5)  Azzurra, 1-2, 1 punto
5)  TEAMORIGIN, 1-3, 1 punto

9)  BMW Oracle Racing Team, 0-2, 0 punti
9)  Luna Rossa, 0-2, 0 punti

Share