Melges 24 Worlds 2009, Blu Moon è ad Annapolis

Annapolis, 21 ottobre 2009 – Sono giunti ad Annapolis dai principali campi di regata del Mediterraneo – Valencia, Malta e Nizza – i velisti del Blu Moon Sailing Team. Reduce dal terzo posto ottenuto al Campionato Europeo di Hyéres, l’equipaggio di Franco Rossini si è radunato nella capitale del Maryland con una settimana di anticipo rispetto all’inizio del Campionato Mondiale Melges 24 in modo da smaltire gli effetti del jetlag e raffinare la preparazione in vista dell’appuntamento più atteso della stagione 2009.

Altrettanto importante, nel corso di queste giornate che anticipano l’inizio dell’evento, sarà curare la messa a punto di SUI-596, lo scafo che il team è solito usare nel corso delle trasferte statunitensi e che era finito in standby dopo l’ottimo secondo posto ottenuto in occasione della partecipazione all’Acura Key West 2009.

Da allora a oggi, oltre al podio Europeo, Blu Moon Sailing Team, che nel Vecchio Continente regata a bordo di SUI-782, è stato tra i protagonisti assoluti della stagione mediterranea, nel corso della quale ha centrato il successo nel circuito Volvo Cup.

A seguire l’attività dell’equipaggio sin dalla prima uscita di allenamento, in corso di svolgimento proprio mentre stiamo scrivendo queste righe, è Dave Ullman, da tutti considerato uno dei più profondi conoscitori del monotipo disegnato da Reichel-Pugh. Ullman, che del Melges 24 è stato campione del mondo nel 2007 a Santa Cruz, è, tra le altre cose, uno dei velai di riferimento della classe e segue personalmente lo sviluppo dei profili del Blu Moon Sailing Team.

L’esatta composizione dell’equipaggio sarà definita nel corso dei prossimi giorni: il team portacolori del Lugano Yacht Club, forte di una panchina davvero lunga, è infatti giunto al gran completo alla vigilia di questo importante appuntamento e ha tutti gli “effettivi” pronti sul campo.

Il primo appuntamento ufficiale con il Campionato del Mondo Melges 24 è fissato per venerdì e sabato, giornate che saranno dedicate al disbrigo delle formalità “burocratiche” e alle verifiche di stazza.

Domenica, invece, sono in programma due regate di prova, seguite, alle ore 18.00, dalla cerimonia di apertura e dal briefing tecnico.

Le regate valide per l’assegnazione dei punti iridati avranno inizio lunedì 26 ottobre alle 10.30 (le 16.30 europee) e si concluderanno sabato 31. Sono previste un massimo di dodici prove, da disputarsi durante sei giorni di regata. Uno scarto sarà conteggiato dopo il completamento della sesta manche.

 

La dichiarazione del giorno
Flavio Favini, timoniere di Blu Moon: “Il Mondiale Melges 24 è già di per sè una regata difficilissima e qui ad Annapolis lo è ancor di più perchè è un posto molto complicato per navigare: c’è tanta corrente e il vento salta in modo imprevedibile. Facile quindi prevedere che molto si giocherà sulla tattica ancor più che sulla velocità”.

Blu Moon Sailing Team
Nato nel 1999 per volontà di Franco Rossini, Blu Moon Sailing Team ha potuto contare sin dalla prima stagione, spesa regatando tra gli UFO, sull’esperienza di Tiziano Nava e Flavio Favini. Approdato al Melges 24, il team di Rossini, che nel corso degli anni ha annoverato tra i suoi membri velisti come Claudio Celon, Daniele Cassinari, Sébastien Col, Chris Rast, Stefano Rizzi, Federico Valenti, Serena Cima e Federica Salvà, ha raccolto importanti successi, vincendo alcuni titoli italiani, due edizioni del circuito Volvo Cup, un titolo europeo (Neustadt 2007) e un Mondiale (Key Largo 2002).

Share