Melges32 Series … lo spettacolo a Scarlino

  Una ventina gli scafi in acqua, con i migliori tattici italiani a darsi battaglia nella terza tappa del circuito. Previsti venti medio – forti che esalteranno le prestazioni di questo monotipo di 9 metri e 60. Scatta domani al Club Nautico Scarlino la terza tappa delle Audi Melges 32 Sailing Series, l’evento qualitativamente più importante per la vela in Maremma di questa fine primavera-inizio estate.

Dopo Malcesine e Lerici, c’è grande attesa per questo evento che, con le 9 prove in programma nei tre giorni di regata, porterà nelle acque prospicienti La Marina di Scarlino alcuni dei migliori velisti italiani, con grandi esperienze in Coppa America e Olimpiadi.
Sono una ventina le imbarcazioni attese, con grande spettacolo previsto viste le doti velocistiche di questo scafo di 9,60 metri per 7 persone d’equipaggio. Prestazioni che saranno esaltate dalle previsioni che per il week end lasciano attendere nel Golfo di Follonica venti sostenuti dai quadranti meridionali seguiti da Maestrale.
Torna in acqua anche Uka Uka di Lorenzo Santini (tattico Lorenzo Bressani, timoniere Armando Giulietti) che, dopo aver saltato la tappa di Lerici per i problemi legati all’eleggibilità o meno del timoniere designato, è presente per confermare i punti acquisiti a Malcesine. A contrastarlo una flotta assai agguerrita e qualitativamente di ottimo livello con tattici e velisti professionisti di gran nome a coadiuvare i timonieri – armatori.
In regata anche Janas di Roberto Pardini, vincitore a sorpresa della tappa di Lerici. Notevole il lotto dei tattici presenti, risultato preiscritti a oggi anche Vasco Vascotto su Bagua di Cecchetti, Nicola Celon su Fantastica di Cirillo, Matteo Ivaldi su Matrix di Melegari, Gabriele Benussi su Calvi Network di Alberini, Roberto Benamati su Torpyone di Lupi, Andrea Casale su Rush Diletta di Moccheggiani, Michele Paoletti su Pilot Italia di Martino, Jonathan McKee su Team 93 di Recchi, Tommaso Chieffi su Bitipi di Formentini, Enrico Fonda su Mataran di Di Properzio, la due volte medaglia olimpica Freddy Loof su Brontolo di Pacinotti, Sandro Montefusco su Hublot Big Bang, Branco Brcin su Sei Tu di Morina, Luca Antonini su Fra Martina dei Pavesio. Iscritti anche gli inglesi di Highlife.
Per sabato sera è prevista una cena buffet per gli armatori e ospiti alla Trattoria Toscana della tenuta L’Andana (Castiglione della Pescaia), dove sarà presentata anche la struttura del Real Estate che Atlante Properties sta ultimando presso la Marina di Scarlino. 
Dopo due tappe le Audi Melges 32 Sailing Series sono guidate da Calvi Network di Alberini con 33 punti, davanti a Pilot Italia di Martino con 38 e Team 93 di Recchi.
a Marina di Scarlino è un moderno marina che si trova nel cuore della Maremma Toscana. Si tratta della prima realizzazione del gruppo Atlante e comprende anche una parte Real Estate e una zona dedicata alla ristorazione e al commerciale. Il Real Estate offre appartamenti completi collocati proprio sul porto, con splendidi panorami sul Golfo di Follonica, l’Isola d’Elba e l’Isola di Montecristo. Il Marina offre tutti i servizi per chi vuole abbinare allo sport di qualità anche il soggiorno in un territorio d’eccellenza come quello della costa toscana.

Prove da “grandi” per questo Circuito Melges32…secondo SailBiz questo è un circuito da tenere sott’occhio per sta crescendo come interessamento, non solo degli appassionati ma anche delle auorità locali….pertanto lo può diventare anche per le aziende!

Share