Nautica a Follonica, un’opportunità per le cooperative

Le opportunità di sviluppo del settore della nautica, avanzate dall’Amministrazione comunale follonichese nell’ambito del convegno sulla portualità, potrebbero tradursi in un’occasione anche per le cooperative della zona. Almeno questa è la speranza dell’Agci (Associazione generale delle cooperative italiane, radicata anche nella provincia di Grosseto) disposta a far in modo che la crescita dei posti barca per piccole imbarcazioni, tanto richiesta da chi opera nel settore, veda protagoniste anche alcune realtà lavorative da tempo attive sul territorio: le cooperative.

 “Confidiamo – dice Luana Calvani, vicepresidente vicario dell’Agci Toscana – nel fatto che il Comune coinvolga la nostra associazione sia nella fase di pianificazione sia in quella attuativa, immediatamente successiva alla prima. Per dna siamo sensibili ai problemi ambientali della nostra zona e siamo sicuri di poter fare molto, dando il nostro contributo concreto alla città. Qualche esempio pratico? Uno su tutti: potremmo ricorrere alla creazione di consorzi con l’intento di offrire servizi di alta qualità a un costo più basso. Una prospettiva che potrebbe interessare anche l’Amministrazione Comunale”.

Share