NauticShow fa 13

Il 9 e 10 e il 16 e 17 aprile il Porto Turistico di Jesolo si animerà grazie alla manifestazione fieristica di Veneto Exhibitions. Sarà una grande edizione quella di Nautic Show 2011: oltre cento espositori con 250 marchi rappresentati, 170 imbarcazioni presentate (tra acqua e terra) e diciottomila visitatori previsti. Ma soprattutto un occhio di riguardo a un settore che, nel Nordest, ha tutta l’intenzione di fare quadrato per vincere le sfide del presente e del futuro.  All’inaugurazione di sabato 9 aprile alle ore 11 hanno confermato la loro presenza il presidente della Regione Veneto Luca Zaia, il presidente della Provincia di Venezia Francesca Zaccariotto, il Sindaco di Jesolo Francesco Calzavara e molte altre autorità istituzionali. «Puntiamo a un’economia di scala – dichiara il presidente di Veneto Exhibitions Lasagna – che faccia sintesi per creare sviluppo al tessuto imprenditoriale della nostra regione». Inoltre Lasagna ha dichiarato che: «Non possiamo che essere soddisfatti per i numeri di questa edizione: abbiamo raggiunto lo stesso numero di espositori della precedente edizione e auspichiamo un incremento nella presenza di pubblico».

Nautic Show si presenta con una specifica missione, precisa Raffaele Bonizzato, consigliere delegato di Veneto Exhibitions per la nautica. «Il turismo nautico è un turismo di numeri importanti, che dà molto al territorio e fa ruotare attorno a sé un importante indotto trasversale a molti settori». Affermazioni fatte proprie anche dall’amministrazione comunale di Jesolo che ha particolarmente a cuore questo evento e dal Porto Turistico di Jesolo che ospita la manifestazione.

La kermesse quest’anno punta a toccare i diciottomila visitatori, ospitando i più prestigiosi cantieri e le più note case di servizio alla nautica. «Una strategia che abbiamo voluto radicare per fare di questo appuntamento un nodo centrale per gli appassionati del mare, puntando ad attrarre anche il grande pubblico» sottolinea ancora il presidente di Veneto Exhibitions Giovanni Lasagna.

L’azienda veneta da quest’anno ha assunto il comando della manifestazione ereditando gli importanti successi di Optimist Srl: non è solo di un cambio di denominazione sociale ma lo sviluppo di una strategia che prevede il lavoro sinergico di due soci storici come Vicenza Fiera e Verona Fiere associarsi a quello di Veneto Sviluppo Spa (società finanziaria partecipata dalla Regione Veneto e da importanti gruppi bancari nazionali e regionali) per dare Veneto Exhibitions come risultato.

«Una svolta – aggiunge il presidente Lasagna – che significa sviluppo, forza, rinnovamento grazie ad una sinergia capace di guardare al futuro in modo costruttivo e concreto, con la solidità dell’esperienza dei nomi importanti che hanno saputo guidare il Nauticshow agli alti livelli di oggi e con lo sguardo al futuro».

Nauticshow, si inserisce in una delle più suggestive e innovative location dell’Adriatico, il Porto Turistico di Jesolo: un luogo fatto apposta per la nautica, dove ammirare le novità del settore e lasciarsi coinvolgere da un’atmosfera altamente suggestiva. La formula, già sperimentata dalle precedenti edizioni, resterà quella del B2C capace di restituire grandi soddisfazioni a tutti i protagonisti dell’evento.

La manifestazione, accanto alle tantissime attività collaterali, coinvolgerà prestigiosi marchi dell’automobile e del design, e vedrà la partecipazione dei “primi della classe” della nautica: fra gli altri Azimut, Atlantis, Leonard, Bavaria, Riva, Absolute, Carnevali, Enterprise, Aprea, Rizzardi,  Cranchi, Blumar, Pershing, Uniesse, Fairline, Jeanneau, Beneteau, Blu Martin, Della Pasqua, Bertram, Yamaha, Princess, Ilver, Innovazione e Progetti.

Share