Novità in vista per la classe GP42

Durante la quarta tappa dell’Audi MedCup a Cartagena, si è tenuta una riunione della classe GP42 per discutere i programmi per la stagione  agonistica 2011. Nel tentativo di massimizzare la partecipazione e l’interesse per il prossimo anno, la classe ha deciso di annunciare il suo calendario per il campionato della stagione 2011 prima della prossima tappa della Audi MedCup a Cagliari.

Con l’obiettivo di confermare il maggior numero di team attualmente attivi e per poter iniziare a parlare con i Club organizzatori per la pianificazione della stagione futura, la Classe parte con il dovuto anticipo nella programmazione del suo calendario. Un impegno serio da parte dei proprietari GP42 aiuterà gli organizzatori di eventi nella loro programmazione e darà alla classe l’opportunità reale di reperire una sponsorizzazione.

La scelta degli eventi sarà effettuata sulla base di vari criteri, tra cui:
• prestigio della regata e dell’organizzazione generale
• livello dell’organizzazione tecnica
• località logisticamente ottimali per tutte le squadre partecipanti
• presenza stampa e copertura mediatica

 

Attualmente la classe sta considerando:
• Capri (ITA)
• Palma (ESP)
• Porto Cervo (ITA)
• Valencia (ESP)

Altre sedi ed eventi sono inoltre in esame.
Il Presidente della Classe, Javier Goizueta, armatore di Madrid – Caser Endesa, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di prendere un serio impegno fin d’ora in vista della stagione 2011. L’esperienza con Audi edCup è stata fantastica però non vediamo l’ora di espandere la vita agonistica della classe verso uovi ed eccitanti appuntamenti”.

Oltre a programmare la stagione, sono stati confermati i cambiamenti della regola già discussi nella precedente riunione della classe a Barcellona:
• bompresso
• riduzione del peso dell’equipaggio a 720 kg
• nuovi limiti di vele (1 randa, 3 fiocchi, 2 spinnaker, 1 staysail & 1 vela libera a scelta)
• assistenza esterna non è autorizzata durante la gara
• attualmente ancora in esame la randa con la testa quadrata
• Una volta approvata, la regola non subirà modifiche fino al dicembre 2013

Inoltre, proposte di collaborazione sono state presentate alla Comar, Longitud Cero e Marine Composite al fine di poter offrire un prodotto GP42 in piccola serie, costruito su uno stesso stampo, ed essere disponibile ad un costo inferiore rispetto ad altri simili progetti. “Questi cambiamenti aiuteranno a rendere le già notevoli performances dei GP42 ancora più alte, ma, al tempo stesso, limiteranno i costi di costruzione e di gestione” afferma il Manager della classe Paolo Massarini. “ Tali sviluppi sono stati concordati anche per aiutare le barche che, attualmente corrono al di
fuori della MedCup, a rientrare ufficialmente nella classe.

Per ulteriori informazioni sulle regate ei GP42 all’interno della Audi MedCup potete visitare il sito
www.medcup.org mentre, per saperne di più sulla classe GP42, andate al sito www.GP42.org oppure
www.orc.org.

Share