Nuovo cantiere a Monfalcone

  Venerdì aprirà il nuovo stabilimento che produce imbarcazionia motore. Grande festa in vista, venerdì alle 11, in via Consiglio d’Europa, a Monfalcone, dove saràinaugurato il nuovo grande stabilimento di Seaway, società slovena con sede a Zgosa, vicino al lago di Bledche produce grandi imbarcazioni a vela e a motore e che ha scelto Monfalcone, in particolare la zone del canale Est Ovest quale luogo ideale per la creazione di un nuovo capannone, grazie al diretto sbocco a mare.
L’inaugurazione di venerdì conferma una volta di più la vocazione nautica della zona del canale, dove sorgono numerose realtà legate al diportismo nautica. Seaway, fondata dai fratelli Jerney e Japec Jakopin, ha realizzato a Monfalcone una struttura produttiva in un’area di 35 mila metri quadrati, acquisita dal Consorzio industriale. Assieme a Seaway è atteso anche l’insediamento di un’altra società di assoluto rilievo, il gruppo francese Benetau, che a Monfalcone, in un’area di 50 mila metri quadrati sempre acquisita dal Consorzio porterà il suo nuovo marchio di prestigiosi yacht, “Monte Carlo Yachts”, società gestita dalla manager Carla Demaria. L’insediamento produttivo di Benetau dovrebbe entrare a regime nel 2011. Da ricordare che i due gruppi opereranno in sinergia e che Seaway potrà contare su una fresa di 5 assi, la più grande d’Europa, in grado di produrre modelli in scala 1:1 per imbarcazioni o parti di esse.

L’investimento che Seaway ha fatto a Monfalcone si aggirerebbe sui 25 milioni di euro, con la creazione di 120-140 posti di lavoro, che sono stati coperti attingendo anche a professionalità e competenze locali. Il gruppo lavora nel settore dello sviluppo nautico e produce barche a vela in carbonio e imbarcazioni a motore “Skagen”. La società nel 2007 ha registrato un volume d’affari di 22 milioni di euro. Il nuovo stabilimento si estende su cinque ettari di terreno ed avrà una superficie coperta di 18 mila metri quadrati e su 300 metri di banchina verranno assicurati posti barca per 35 yachts da 50 a 150 piedi. La combinazione sito produttivo e marina adiacente con ampia offerta di servizi di riparazione e rimessaggio fornirà un’importante valore
aggiunto per i clienti.

La scelta di Monfalcone, come spiegano gli stessi rappresentanti di Seaway, è stata fatta per i numerosi vantaggi che offre per lo sviluppo ottimale del progetto. Il Friuli Venezia Giulia è una regione dinamica e multiculturale e di per sé offre condizioni interessanti per lo sviluppo imprenditoriale, compresa la vicinanza con il mare e il porto, con l’aeroporto, l’autostrada.
FONTE: EATONIANO

Share