Oman Air conquista Lisbona

Il MOD70 Oman Air-Musandam, condotto dallo skipper Sidney Gavignet, ha tagliato oggi il traguardo di Lisbona in Portogallo alle 12:41 locali, vincendo la tappa di apertura della Routes des Princes. Grande entusiasmo a bordo per l’equipaggio dopo una regata difficile sempre a stretto contatto con  gli avversari. Oman Air-Musandam ha impiegato 2 giorni 23 ore e 41 minuti per coprire le 1.024 miglia realmente percorse da Valencia a Lisbona, navigando per la maggior parte del tempo di bolina, ad una velocità media di 14.28 nodi. La flotta dei MOD70 ha concluso la tappa con Spindrift (skipper Yann Guichard) al secondo posto, 44 minuti e 52 secondi dopo Oman Air-Musandam, seguito da Edmond de Rothschild (skipper Sebastien Josse) terzo e Virbac-Paprec70 (skipper Jean-Pierre Dick) quarto.

 

Oman Air-Musandam dopo aver costruito un primo margine di vantaggio sulla flotta appena lasciata Valencia, ha mantenuto poi una posizione di controllo praticamente per tutta la regata. L’unica insidia è arrivata nella serata di ieri quando Spindrift (skipper Yann Guichard) ha sorpassato l’equipaggio omanita che ha poi però recuperato la leadership navigando leggermente più a ovest dove ha trovato una pressione maggiore.

L’equipaggio di Sidney Gavignet, dunque, raccoglie il massimo punteggio per questa prima tappa, 40 punti per la vittoria offshore più 2 punti di bonus per aver girato primo alla boa di Benincarlo (a largo di Valencia) e altri 2 punti per essere stato il primo ad uscire dal Mediterraneo nella mattinata di ieri.

Sidney Gavignet (FRA): “Siamo felici del risultato, abbiamo fatto un buon lavoro e solo un paio di piccoli errori. Questo significa che stiamo lavorando bene come team. La notte scorsa è stata impegnativa, avevamo Spindrift e  Prince de Bretagne tra noi e la costa, dovevamo sfruttare ogni refolo per non farci passare e la rotazione di vento che ci aspettavamo non voleva arrivare. Siamo usciti da Benincarlo tutti molto vicini, ma dopo esserci allontanati dalla costa più degli altri, abbiamo iniziato a guadagnare fino ad avere un vantaggio di 20 miglia. Vorrei dedicare questa vittoria al metereologo Jean Yves Bernot, con cui ho passato un giorno intero a studiare prima della partenza e che mi ha permesso di avere un quadro più chiaro della situazione, dal momento che non abbiamo un navigatore dedicato al meteo”.

La flotta dei MOD70, con il resto dei multiscafi, si fermerà a Lisbona per effettuare una serie di  regate inshore e ripartirà il 16 giugno per la seconda tappa della Route des Princes da Lisbona a Dublino – Dún Laoghaire, per un totale di 990 miglia.

Questa la classifica provvisoria della classe MOD70 dopo la prima tappa della Route des Princes

Oman Air-Musandam        48   pt.
Spindrift                             44
Edmond de Rothschild      42
Paprec-Virbac70                34

Il team 2013 del MOD70 Oman Air-Musandam:
Sidney Gavignet (FRA)
Thomas Le Breton (FRA)
Fahad Al Hasni (OMA)
Mohsin Al Busaidi (OMA)
Neal McDonald (GBR)
Damian Foxall (IRE)
Ahmed Al Hassani (OMA)
Gilles Favennec (FRA)

Il calendario regate 2013 del MOD70 Oman Air-Musandam

  • 16-30 giugno: La Route des Princes (Valencia-Spagna, Lisbona-Portogallo, Dun Laoghaire-Irlanda, Plymouth-UK, Roscoff-Francia)
  • 8 agosto: Cowes Week Artemis Challenge
  • 11-13 agosto: The Rolex Fastnet Race
  • 3 novembre: Transat Jacques Vabre
Share