SailbizPod, puntata numero 3

Buongiorno a tutti voi marinai o semplici appassionati del sailing e dello yachting. Questo è il terzo numero del podcast settimanale di Sailbiz e io sono Alberto Morici che in questa puntata vi parlerò di:

  • Chiusura del Salone di Genova
  • Marina di Porto Montenegro;
  • Accordi commerciali nella vela
  • Mondiale 49er e Nacra 17 ad Auckland

ASCOLTA LA PUNTATA

SALONE DI GENOVA

Partiamo quindi subito dalla chiusura del Salone di Genova: 186.641 i visitatori con un aumento del 7%, un successo sicuramente dopo gli anni bui post crisi 2010. Secondo il sindaco Bucci e secondo il presidente della Regione Toti, Genova deve diventare il cuore di attività legate alla nautica. E proprio in questa direzione va il protocollo di intesa siglato da Ucina Confindustria nautica e le istituzioni locali. In questo modo si tenterà di rafforzare l’immagine di questo boat show a livello internazionale e quindi si comincia da subito a lavorare sulla 60 edizione che avrà luogo dal 17 al 22 settembre 2020

PORTO MONTENEGRO

Ieri in occasione del Monaco Yacht Show, in corso di svolgimento fino a sabato a Montecarlo, il management di Porto Montenegro, una meravigliosa Marina costruita lungo la costa dell’Adriatico, ha annunciato il piano di investimento per il prossimo decennio di oltre 500 milioni di euro. Questo permetterà di ampliare la capacità del marina portandolo dagli attuali 450 posti barca (per imbarcazioni dai 12 ai 250 metri) ad oltre 800. Questo investimento si aggiunge a quello di pari importo effettuato dalla nascita del marina che ha permesso di trasformarlo da residenza per imbarcazioni di lusso solo estiva a marina attivo tutto l’anno.

PUMA & HELLY HANSEN

Presentato sempre in occasione del Salone di Genova un partnership de valore commerciale stimato di 10 milioni di euro tra l’azienda tedesca di abbigliamento sportivo PUMA e l’azienda di abbigliamento tecnico outdoor HELLY HANSEN . Con questa joint venture si lancia una collezione ispirata agli anni 90′. Ricordiamo che Puma nella vela è stato presente con abbigliamento casual per il team oceanico di Paul Cayard PIRATES OF CAREBBEAN presente alla VOR nel 2005, mentre HH praticamente copre tutti gli attuali equipaggi oceanici con il marchio MUSTO.

Sempre più aziende di abbigliamento tecnico per restare competitive devono lanciarsi su linee casual per incrementare i profitti provenienti da un mercato più vasto. Non a caso sono sempre presenti alle sfilate del Pitti di Firenze di inizio anno.

SKY SPORT

SKY SPORT il broadcaster inglese, leader nelle produzioni televisive sportive, decide di entrare nel mondo della vela con una presenza in prima linea nelle acque di Auckland in occasione del mondiale 49er e Nacra17 che si svolgerà dal 3 all’8 dicembre prossimi in Nuova Zelanda. E’ una grande notizia perché si vuole avvicinare ulteriormente, in un paese in cui la vela è molto diffusa, altri giovani a questo sport.

Le possiamo considerare prove tecniche di trasmissione? Forse visto che sempre ad Auckland ci sarà il mondiale RS:X a febbraio e nel 2021 si svolgerà la mitica Coppa America. La notizia quindi è che un primario broadcaster internazionale sarà presente in acqua con i propri mezzi sofisticati, degni di un’olimpiade, in un evento velico. Il mondiale 49er e Nacra che ha come title sponsor l’azienda automobilistica coreana, Hiundai si potrà quindi avvalere di un media partner fondamentale per diffondere questo sport tra gli appassionati, ma soprattutto tra le aziende.

Da Alberto Morici è tutto per questa settimana, un saluto e buon vento