sessafly.jpg

Sessa Marine amplia la sua gamma con i Flying-bridge

Approfondita analisi del mercato, attenta ricerca di nuove risposte alle esigenti richieste dagli armatori, sviluppo di un progetto che nulla lascia al caso. Sessa Marine è consapevole di poter affrontare la nuova sfida ed entrare nel settore dei Fly a pieno titolo. Sessa Marine sempre più forte e propositiva lancia la “gamma Fly” La gamma prevede 4 yacht dai 45 ai 70 piedi che saranno presentati entro i prossimi 4 anni. Il 2009 vedrà il lancio del 52 Fly, il nome della gamma rimane una sorpresa e sarà presentato entro breve alla stampa. La nascita della gamma Fly arriva dal lavoro di 3 centri di ricerca italiani. Attraverso la tecnologia 3D, passando dai modelli in scala per arrivare a seri test in acqua. Tecnologie d’avanguardia applicate al concepimento di imbarcazioni da diporto di alto livello. Lo sviluppo della gamma Fly nasce dalla collaborazione di 3 Centri di ricerca. Naval design di Napoli specializzato nello studio delle carene, Centro stile Christian grande di Parma per la parte design ed il Centro Engineering Sessa Marine di Cortenuova (Bg) per lo sviluppo e la componentistica definitiva del prodotto.

Share