St.Maarten Heineken Regatta un evento tutto social media

Nella prima settimana di marzo andrà in scena nella acque calde di St Maarten la 31°edizione di una delle più belle regate dei Caraibi: la St Maarten Heineken Regatta, che coniuga divertimento, musica, feste, spiagge e vela. SailBiz ha fatto due chiacchiere con Heather Tackling, Regatta Director. Come organizzare un evento world wide con poche risorse, ma con tanto entusiasmo, il sostegno delle istituzioni e soprattutto i social media.

SB: La Heineken Regatta è uno degli eventi “must” per i velisti di tutto il mondo: quante imbarcazioni e velisti coinvolgete ogni anno?
HT: Nel 2010 abbiamo avuto circa 240 imbarcazioni iscritti e siamo convinti di riuscire a confermare il numero dei partecipanti. Questo si traduce in circa 3000 velisti provenienti da 32 nazioni. Come potete immaginre un impatto significativo nel panorama turistico dell’isola.

SB: Quali sono gli eventi in cui coinvolgete gli ospiti dell’isola nella settimana di regate?
HT: Abbiamo 4 serate a tema con feste sulla spiaggia aperte a tutti dove tutti (anche coloro che non partecipano alla regata) sono invitati a godere dell’atmosfera. In questa occasione organizziamo anche dei tour guidati e delle uscite in barca per vedere le regate in mare.

 

SB: E in questo contesto che tipo di visbilità ha Heineken?
HT: Heineken è title Sponsor dell’evento e quindi avranno massima autonomia nella gestione della visbilità del brand, infatti i concerti sono organizzati da Heineken, visto che lo sanno fare bene in tutto il mondo.

SB: Budget dell’evento? Quanto arriva dagli sponsor e quanti arrivano dalle istituzioni?
HT: Approssimativamente il 30 del budget è coperto dalle istituzioni e la restante parte dagli sponsor. Questo perché è un evento importante per l’isola stessa. Non a caso inoltre Heineken è da diversi anni presente in questa regata.

SB: Quale promozione avete pianificato per rendere noto l’evento e quindi avere un tale richiamo degli amanti della vela?
HT: Ci concentriamo sull’attività di on-line advertisign e print advertising sui principali media di settore in tutto il mondo

SB: Quanto sono importanti per voi i social media nella vostra campagna di visibilità dell’evento?
HT: Social media sono fondamentali per noi e per la nostra organizzazione che deve coordinare velisti provenienti da 32 nazioni. Siamo una organizzazione non-profit e quindi abbiamo fondi limitati e per questo usiamo i social network che ci permettono di entrare in contatto con tutti i velisti nel mondo in maniera informale e quindi più coinvolgente rispetto all’advertising classico.

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Prima fila: Michele Korteweg(Assistant to the Director), Robbie Ferron (Chairman of the Steering Committee), Heather Tackling(Regatta Director), Suzanne Linthorst (Intern)

Seconda fila: Marleen Voets(Regatta Assistant), Nila Rambhadjan (Heineken Marketing), Hendrickje Stoffels (Volunteer Care), John Leone (ILTT Commercial Manager), Dionne Braat (Heineken Brand Manager), Mike Smith(Yacht Club Board Liaison), Rien Korteknie (Race Committee Chairman)