Una brillante partnership

Sail Training Association – Italia e Fondazione Tender To Nave Italia per gli studenti della Facoltà di Medicina dell’Università degli Studi di Torino. Siglato oggi presso la sede della Facoltà a Orbassano (Torino) l’accordo di collaborazione triennale che apre le porte a nuove esperienze formative legate all’arte marinara. I tirocini in programma prevedono corsi propedeutici a terra e attività in acqua a bordo delle navi gestite dalle due associazioni genovesi. L’accordo di collaborazione triennale tra Sail Training Association – Italia (STA-I), Fondazione Tender To Nave Italia e la Facoltà di Medicina e Chirurgia San Luigi Gonzaga dell’Università degli Studi di Torino è stato siglato oggi presso la sede di facoltà a Orbassano (Torino).
 
L’accordo è stato firmato da Matteo Bruzzo, presidente STA-I, Carlo Croce, Consigliere Esecutivo Fondazione Tender To Nave Italia e presidente Yacht Club Italiano, Ezio Pelizzeti, rettore dell’Università degli Studi di Torino, Pier Maria Furlan, preside Facoltà di Medicina e Chirurgia San Luigi Gonzaga.
 
Il mare e la navigazione come esperienza formativa
Grazie a tale partnership gli studenti della Facoltà di Medicina e Chirurgia avranno la possibilità di partecipare a nuove esperienze formative attraverso periodi di tirocinio da effettuarsi presso le due associazioni genovesi coinvolte. Il programma didattico e formativo prevede infatti corsi propedeutici a terra e attività in acqua a bordo delle navi gestite dalle due associazioni genovesi.
 
STA-I si impegna a mettere a disposizione degli studenti competenze specifiche e tecniche per lo svolgimento di attività formative, con particolare attenzione all’esecuzione di ricerche e svolgimento di tesi di fine corso di studi, promozione delle attività seminariali e realizzazione di tre distinti progetti: “Progetto Disagio”, “Progetto Medicina d’Urgenza”, “Progetto Erasmus”.
La partecipazione ai progetti consentirà ai partecipanti di acquisire capacità relazionali, abilità psico-motorie e di reciproca convivenza in una condizione che stimoli il potenziamento dell’interazione e permetta di evidenziare eventuali aspetti problematici invitando a soluzioni immediate anche in casi di urgenza/emergenza.
 
Gli studenti a bordo di Nave Italia…
“Progetto Disagio” e “Progetto Medicina d’Urgenza” si avvalgono in particolare dell’attiva collaborazione di Fondazione Tender To Nave Italia. La fondazione, creata dalla Marina Militare Italiana e dallo Yacht Club Italiano, ha infatti l’obiettivo di promuovere il mare e la navigazione quali esperienze preferenziali di educazione, formazione e terapia, contribuendo così in modo concreto e significativo a favore del benessere delle persone più deboli della società tra cui bambini, adolescenti, persone con disabilità fisiche, psichiche e sensoriali, malati e anziani. Gli studenti e gli operatori aderenti all’iniziativa avranno la possibilità di effettuare esperienze formative a bordo del brigantino Nave Italia (Italia, 1993), la nave scuola della Marina Militare Italiana messa a disposizione della Fondazione Tender To Nave Italia per sostenere la formazione di chi opera a contatto con il disagio.
 
… e l’incontro a Napoli
Il “Progetto Erasmus” allarga invece i propri orizzonti oltre i confini nazionali. Gli studenti iscritti al programma di tirocinio presso la STA-I e aderenti all’iniziativa sono invitati a uno scambio interculturale con studenti provenienti dall’estero in occasione di un weekend STA-I in programma nel mese di giugno a Napoli. All’incontro parteciperanno infatti due allievi in rappresentanza di ciascuna delle 26 sedi Sail Training Association sparse nel mondo, riunite dal 2009 nell’International Youth Forum (IYF). L’iniziativa vede il coinvolgimento della sede napoletana di STA-Italia.
 
Sail Training Association-Italia
Associazione senza fini di lucro nata nel luglio 1996 a bordo della nave scuola della Marina Italiana Amerigo Vespucci per iniziativa della Marina Militare e dello Yacht Club Italiano, la Sail Training Association-Italia collabora di concerto con la Sail Training International (associazione benefica con sede a Londra e operante sotto l’egida di S.A. il Duca di Edimburgo) nel diffondere in Italia i valori educativi e culturali legati alla vita marinaresca.
 
Sail Training Association-Italia riserva grande attenzione allo sviluppo dei giovani e promuove l’attività collettiva dei grandi velieri (Tall Ships) quale strumento di formazione giovanile e di fratellanza internazionale tra i giovani amanti del mare e della vela. Ha la sua base presso la sede dello Yacht Club Italiano a Genova e dispone di una rete di sedi distaccate distribuite su tutto il territorio nazionale tra cui Roma, Napoli e Venezia.
 
Tra le sue principali attività:
– Organizzazione in collaborazione con la Sail Training International di eventi legati alle “Tall Ships Races”. Tra questi si ricordano la GARIBALDI TALL SHIPS REGATTA 2010 (Genova-Trapani, 11-16 aprile 2010) e i raduni che hanno avuto luogo in occasione delle “Colombiadi” del 1992, della regata Genova – Las Palmas – Napoli nel ’96, della grande regata transatlantica del 2000, e della “The Tall Ships’ Race 2007 Mediterranea” (Genova, 2007).
 
– Organizzazione e gestione di attività a carattere educativo/formativo a favore dei giovani attraverso il loro imbarco su unità militari e di armatori privati in navigazioni di altura; esse comprendono anche scambi internazionali gestiti in collaborazione con le Associazioni consorelle.
 
La STA-I opera grazie soprattutto al sostegno della Marina Militare che contribuisce all’attività operativa fornendo le proprie imbarcazioni scuola quando libere da attività istituzionali, e dello Yacht Club Italiano, che ne ospita la sede e fornisce un importante supporto di segreteria, nonché mediante la collaborazione volontaria non retribuita e le quote annuali versate dai Soci.

Share