Una nuova realtà per la cantieristica europea

  Una nuova organizzazione la European Leisure Marine Industries Federation, è stata creata per avere una sola realtà che si occupa di nautica in Europa a Brussels.

Dopo due anni di negoziazioni il nuovo gruppo riunisce insieme  l’European Union Recreational Marine Industry Group (EURMIG) che era stato creato nel 2003,  con l’European Confederation of Nautical Industries (ECNI), creato nel 2004. Entrambi le realtà includono associazioni che si occupano di nautica a livello europeo. In questo modo si avrà una realtà più forte, più coesa nelle decisioni strategiche in ambito di Comunità Europea.

 

La nuova struttura è stata lanciata ufficialmente il 5 giugno, con il primo meeting tenutosi a Lisbona
Le 13 associzioni nazionali che fanno parte dell’European Marine Industry Associations sono:

ANEN (Spain)
APICAN (Portugal)
APL (Czechoslovakia)
BMF (United Kingdom)
BVWW (Germany)
DANBOAT (Denmark)
FINNBOAT (Finland)
FIN (France)
HISWA (Netherlands)
NAUTIBEL  (Belgium)
NORBOAT (Norway)
POLSKA IZBA (Poland)
SWEBOAT (Sweden)
UCINA (Italy)

I membri del consiglio della nuova struttura saranno:

Jon Eads – MDL Marinas LTD (BMF)
Robert Marx –Friedrich Marx GmbH & Co.KG (BVWW)
Yves Lyon Caen – Beneteau Group (FIN)
Jouko Huju – Finnish Marine Industries Federation (FINNBOAT)
Fritz G.M. Conijn – Conyplex BV, Medemblik (HISWA)
Eddy Coenen – Navi-Class (NAUTIBEL)
Knut Heiberg-Andersen – Windy Boats (NORBOAT)
Mats Eriksson – SWEBOAT
Lorenzo Selva – Selva Marine S.P.A. (UCINA)

Share