Una Volvo Ocean Race sempre più ricca

  La voglia di vela c’è e si vede….sicuramente lontano dalla Coppa America. Mentre i due contendenti litigano e si parlano a mezzo Corte di New York, la vela oceanica sfila potenziali sponsor: dopo FIAT con l’Italia, Groupama con la Francia.
FONTE: FAREVELA
Dopo l’Italia anche la vela francese torna alla Volvo Ocean Race. Lo fa con il gruppo Groupama e il suo skipper Franck Cammas che hanno annunciato oggi a Brest la loro partecipazione al giro del mondo in equipaggio edizione 2011-2012. Cammas è alla vigilia della partenza con il suo maxi trimarano di 32 metri per un tentativo di record al Trofeo Jules Verne. Per la Francia, assente da anni dal giro del mondo in equipaggio, si tratta di un ritorno annunciato, che potrebbe essere seguito nei prossimi mesi anche da un secondo team.

Significative le motivazioni di Groupama, gruppo assicurativo francese con forte espansione internazionale, per la scelta di partecipare alla Volvo. “Groupama sta stabilendo forti connessioni intercontinentali, dove ormai abbiamo quasi il 30 per cento del nostro business”, ha detto Frederique Granado, direttore delle relazioni esterne di Groupama, “e la Volvo Ocean race è chiaramente l’evento sportivo più adatto per riflettere la nuova espansione del nostro gruppo”. Una conferma in più, quindi, dell’appeal della Volvo Ocean Race per il marketing delle grandi compagnie con interessi internazionali.

Groupama punta subito in alto, visto che ha annunciato la partecipazione alle prossime due edizioni della regata (quindi come il nostro Italia 70) e che il progettista della sua nuova barca (scelta questa diversa da quella operata da Soldini, skipper della sfida italiana) sarà addirittura l’argentino-franco-armeno Juan Kouyoumdjian, vincitore dell’ultima Volvo con il progetto di Ericsson 4 e della penultima con quello di Abn Amro One.

Entusiasti i commenti di Cammas, che ha ringraziato lo sponsor Groupama per l’appoggio che dura da 12 anni e per il nuovo progetto che presuppone “grandi responsabilità”.

Knut Frostad, CEO della Volvo Ocean Race, ha dichiarato che “I francesi hanno ora il loro posto nella Volvo Ocean Race insieme al meglio degli equipaggi anglosassoni ed europei. E’ una grande notizia che il team di Groupama entri a far parte della regata. Conosco da tempo Franck Cammas e il suo team. Sono degli agonisti formidabili ed estremamente ben organizzati. Sarà senz’altro una regata eccitante”.

FONTE: http://www.farevela.net/inews/articoli-newsletter-farevela.asp?ID=7960

Share