larsgrael.jpg

Velaterapia, presto il centro velico Lars Schmidt Grael

 Presentato con in una conferenza stampa a Milano, presso la Sala Stampa di Palazzo Pirelli, il centro velico accessibile ai disabili; una piattaforma di servizi culturali e sportivi all’interno del porto turistico: Castellammare del Golfo mira a diventare location di riferimento siciliana per la velaterapia e la velasolidale.

Ilsindaco Marzio Bresciani, infatti, ha siglato a Roma, un protocollo d’intesacon il Comitato Italiano Paraolimpico, già Federazione Italiana Sport Disabilie l’associazione sportiva Benacensis di Brescia, per realizzare una piattaformastabilmente operativa all’interno del porto di Castellammare, dedicata all’attivitàsportiva per disabili.

IlComune di Castellammare del Golfo e la Provincia regionale di Trapani, per larealizzazione del progetto si avvarranno della collaborazione di varieassociazioni e delle istituzioni lombarde. “Sostenere questa progettualitàd’eccellenza, oltre ad elevare l’offerta terapeutica del territorio, poneall’attenzione di tutti l’enorme potenzialità della Vela -afferma il presidentedella Provincia Mimmo Turano- Questa disciplina sportiva, ormai, si lega sempredi più alla Provincia di Trapani e ne diventa punto di riferimento per il suoprogramma di sviluppo”. Lastruttura che sorgerà a Castellammare sarà specificatamente rivolta adindividui affetti da cecità, patologie neuromotorie, nuove disabilità (adesempio depressione e perversioni della quotidianità) disabilità sociali, conparticolare attenzione agli individui di giovane età.Ilcentro sarà intitolato a Lars Schmidt Grael, vincitore di due medaglieolimpiche e di un campiionato del mondo. Vincitore per ben 5 volte delcampionato Sud Americano e per 10 volte di quello Brasiliano, della classeolimpica Tornado, Lars Grael nel 1998 ha subito l’amputazione di una gamba acausa di un incidente con un motoscafo, mentre si stava allenando sulla suaimbarcazione a vela. 

Share