Youth America’s Cup 2021, c’è cauta fibrillazione

Ad Auckland iniziano le prime prove dell’imbarcazione che verrà utilizzata per la sfida tra yacht club dedicata ai giovani. L’imbarcazione utilizzata sarà l’AC9F costruita da Yachting Development Ltd, cantiere neozelandese. Al momento risultano iscritti 15 yacht club, ma nessuno italiano. L’equipaggio deve essere rigorosamente con passaporto dello yacht club e deve essere costituito da 2 ragazzi e 2 ragazze under 25.

Youth America’s Cup: Subscription fee

La quota di iscrizione inizialmente era da sottoscrivere entro il 29 febbraio 2020, ma causa l’emergenza coronavirus, gli organizzatori hanno deciso di posticipare il termine ultimo settembre. L’importo da versare per dichiarare il proprio interesse è di 25.000 dollari neozelandesi, per poi versare entro l’anno i restanti 125.000 dollari per un totale complessivo di circa 70.000 €.

Youth America’s Cup: the boat

La barca come dicevamo sarà l’AC9F, imbarcazione ridotta in scala degli AC75. Si vocifera che però causa budget troppo alto per la gestione di queste barche, potrebbe scendere in campo il cantiere Persico, già produttore dello scafo di Luna Rossa, che metterebbe a disposizione i 69F. Barche più semplici da gestire, non tecnicamente, performanti, e facilmente trasportabili; soprattutto che hanno un circuito che vedrà la prima tappa ad agosto sul Garda. Questo permetterebbe agli equipaggi iscritti di allenarsi da subito in Europa, in maniera da non dover aspettare febbraio 2021 per i test. Il coronavirus ha creato condizioni economiche a tutti, compreso il cantiere neozelandese, per cui Persico Marine potrebbe intervenire spedendo già a novembre tutte le barche del circuito 69F che, ricordiamo, al momento prevede solo un canone di noleggio per gli allenamenti

Nuova Zelanda: ancora porte chiuse

Nei giorni scorsi il premier neozelandese Jacinda Kate Laurell Ardern, ha dichiarato al mondo che il suo paese è completamente covid free, e quindi giustamente non sono ammessi ingressi stranieri. Questo di fatto impedisce sia ai team principali di programmare la spedizione ad ottobre delle proprie imbarcazioni, ma anche la spedizione del pacchetto 69F. Quindi molti nodi sono ancora da sciogliere

Youth America’s Cup: yacht club iscritti

Pre lock down, iscritti all’evento internazionale giovanile erano 15 team provenienti da 12 nazioni, oggi i team sono diventati 17 sempre da 12 nazioni. Quindi alcuni paesi fanno scendere in campo più squadre. Gli ultimi iscritti arrivano da Australia e Olanda. Si ipotizza una chiusura a 20 team. Al momento non risulta la presenza di un team italiano, anche se qualcosa si muove.

NAZIONI PRESENTI

  • Nuova Zelanda: 2
  • Australia 3
  • Svizzera 2
  • Olanda 2
  • Russia
  • Argentina
  • Hong Kong
  • Cina
  • Danimarca
  • Germania
  • Spagna
  • USA

Gli organizzatori sollecitano i team interessati a farsi avanti