Alinghi conta le ore alla sfida con un nuovo partner

Mentre tutti assistono agli allenamenti Alinghi conta le ore con un nuovo partner, infatti annuncia Hublot come suo sponsor per la 33a America’s Cup


Alinghi, Defender della 33a America’s Cup, è orgoglioso di annunciare che Hublot, casa d’alta orologeria svizzera, sarà sponsor del team per la 33a America’s Cup. Il Presidente di Alinghi Ernesto Bertarelli e Jean-Claude Biver, CEO di Hublot, hanno tenuto insieme, questa mattina, una conferenza stampa presso la base di Alinghi a Genova, in Italia, annunciando l’unione delle due competenze svizzere. I due gruppi condividono molti valori, in particolare la costante ricerca della precisione e dell’eccellenza, l’approccio alla tecnologia e l’aspirazione massimo per ottenere ottime prestazioni.

“Mi chiedo spesso se sia più importante la tecnologia o gli uomini, ma la risposta è sempre la stessa: non c’è tecnologia senza gli uomini e la partnership che stiamo annunciando oggi è il simbolo di questo concetto. Diamo il benvenuto nel team a Hublot e a Jean-Claude (Bivier) in particolare, la loro presenza come sponsor è un tributo al fatto che la loro tecnologia è fatta da uomini che capiscono cosa questo significa. Li salutiamo e li accogliamo nella famiglia di Alinghi e a bordo per la 33a America’s Cup” ha dichiarato Ernesto Bertarelli alla platea.

Hublot è stata fondata, nel 1980 e ha immediatamente avuto un grande impatto grazie alla tipica forma ad oblò della cassa dell’orologio, marchio distintivo della compagnia. È stata la prima azienda svizzera che ha messo insieme preziosi materiali, come l’oro, alla gomma, con uno stile che ha catturato immediatamente l’attenzione di un pubblico di alto target garantendo all’azienda un grande successo. Jean-Claude Biver ha assunto l’incarico di CEO nel 2004 e ha guidato il marchio di lusso verso nuovi orizzonti. A proposito della nuova “fusione” tra i due importanti marchi, ha dichiarato: “Abbiamo avuto la fortuna di ammirare Alinghi 5 sia durante il varo sia la prima volta che ha navigato sul lago di Ginevra. È una barca eccezionale e rappresenta l’essenza del savoir-faire svizzero: sono stati 200 i fornitori svizzeri che hanno avuto un ruolo nella costruzione. Alinghi 5 merita l’etichetta Swiss Made. Il pubblico svizzero ha dato un enorme supporto e mostrato un notevole entusiasmo per il team e io con loro. Sono inoltre particolarmente orgoglioso che Hublot sia il primo marchio a diventare uno dei principali sponsor di questa formidabile avventura e sono felice di poter aiutare la Svizzera a vincere la America’s Cup di nuovo, questa volta contro gli Americani.”

Alinghi si sta attualmente allenando a Genova, in Italia, prima di trasferire il team a Ras al Khaimah, negli Emirati Arabi Uniti, in autunno per continuare la preparazione per la 33a America’s Cup che inizierà l’8 febbraio 2010.

 

 

 

Share