Alinghi è pronta

Alinghi è pronta per la prima regata della 33a America’s Cup. L’equipaggio di Alinghi 5 afronta nelle migliori condizioni il terzo tentativo di iniziare il match. Oggi per la terza volta si cercherà di dare inizio alla 33a America’s Cup, con la partecipazione di Alinghi 5 come Defender della Société Nautique de Genève. Il primo tentativo Lunedì scorso è fallito a causa delle condizioni di vento instabile associato un fronte freddo mentre mercoledì 10 febbraio il rinvio è stato causato da onde alte con picchi anche di 2 metri.

 


 Valencia, Spagna – (2010-02-12) – Come previsto dal Deed of Gift, il regolamento che risale al 19 ° secolo e che disciplina l’America’s Cup, la regata di oggi sarà un bastone di 20 miglia di bolina e 20 di poppa. Il Deed of Gift e il Bando di Regata prevedono che ” ci sia un giorno di intervallo tra la conclusione di una regata e l’inizio della successiva”.

Le dichiarazioni dalla barca
Brad Butterworth, skipper e tattico del team
“Speriamo ci siano buone condizioni oggi in mare. Penso che il vento andrà a diminuire nel corso della giornata. Se trovremo il momento giusto per la partenza, potremo disputare una buona regata in condizioni ideali per entrambe le barche”.

“Questi continui rinvii sono frustranti per tutti, non vediamo l’ora di essere in mare e regatare per capire realmente quanto queste barche siano veloci. Oggi potrebbe essere il giorno giusto”.

Defender vs. Challenger
Alinghi 5, Société Nautique de Genève (SUI) vs. BMW Oracle Racing, Golden Gate Yacht Club (USA)
Alinghi, il Defender dell’ America’s Cup, ha la bandiera blu a riva ed entrerà nell’area di prepartenza mure a sinistra.

Previsioni del tempo
Nord Ovest 20 nodi in diminuzione. Tendenza: vento leggero in rotazione a Sud nel pomeriggio

Onde: 1 metro la mattina tendenti a diminuire nel corso della giornata

L’equipaggio
Prodiere 1: Piet van Nieuwenhuijzen (NED)
Prodiere 2: Curtis Blewett (CAN)
Prodiere 3 : Jan Dekker (RSA/FRA)
Drizze: Rodney Ardern (NZL)
Trimmer di bolina: Simon Daubney (NZL)
Trimmer in poppa: Nils Frei (SUI)
Randista: Warwick Fleury (NZL)
Carrello randa: Pierre-Yves Jorand (SUI)
Timoniere: Ernesto Bertarelli (SUI)
Tattico: Brad Butterworth (NZL)
Volanti: Murray Jones (NZL)
Navigatore: Juan Vila (ESP)
Floater: Loïck Peyron (FRA)
Pre partenza: Peter Evans (NZL)

Lo sapevate che?

Alinghi è composta da 130 persone in rappresentanza di 20 nazionalità diverse che lavorano in 7 differenti reparti: velisti, progettisti, meteo, stampa, marketing, amministrazione e tecnici di terra)
L’area di regata si estende per circa 450 miglia2 o 1.165 Km2.
Per costruire Alinghi 5 sono state necessarie 100,000 ore di manodopera.
Il gennaker di 1100m2 è uno dei tre più grandi al mondo.
L’albero di Alinghi 5 è alto come 17 piani di un palazzo. A bordo di Alinghi ci sono 534m di manovre fisse in fibra di carbonio (sartie, strallo di prua e volanti).

Share